Santa Rita da Cascia è una delle sante più venerate dalla Chiesa Cattolica. Conosciuta anche come "La Santa dei casi impossibili" è una delle figure più note al mondo.

I festeggiamenti a Cascia

A Cascia, in provincia di Perugia, la festa più importante è quella di Santa Rita. I fedeli accorrono al Santuario di Cascia per tutto il mese di maggio da ogni parte del mondo. Cercano comprensione, speranza ed è un momento di profonda spiritualità.

Si comincia dalla prima domenica di maggio, con un ricordo a cui partecipano numerose famiglie che ricevono una rosa e una pergamena.

Dal 12 a 20 maggio, i giorni che precedono la giornata di ricorrenza a cui ci si sta preparando, vengono dedicati alla preghiera dei nove giorni (la novena). La domenica che precede il 22 maggio è istituita dal 1731 e consiste in una processione per ringraziare la Santa per aver protetto la città durante il terremoto del 1730.

Dal 20 maggio iniziano i festeggiamenti veri e propri che terminano il giorno 22. Ogni anno vengono riconosciute delle donne meritevoli di portare il messaggio siriano nel mondo. Questo prestigioso riconoscimento è attestato da una pergamena. La cerimonia Liturgica è incentrata sulla morte di Rita: molto importante è il passaggio della donna dalla sofferenza alla pace. La sera viene ricordata attraverso una fiaccolata a cui accorrono migliaia di persone che con le fiammelle creano un'atmosfera emozionante e suggestiva.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Un atleta arriverà poi con una fiaccola sul sagrato della Basilica.

Il 22 maggio è previsto il corteo storico: una rievocazione in costume che ripercorre la vita di Rita e la gente che la circondava. Dopo la solenne celebrazione liturgica, i numerosi pellegrini alzano al cielo delle rose per rendere ancora più sentita la benedizione.

I festeggiamenti in varie parti d'Italia

Santa Rita è molto amata e festeggiata in diverse parti d'Italia: da nord a sud si tengono riti e preghiere in onore della Santa dei casi impossibili. A Forlì avviene la benedizione delle rose e delle automobili che vengono portate al pomeriggio del giorno di festa, davanti alla chiesa di Sant'Antonio abate di Ravaldino per ricevere la benedizione. Altri festeggiamenti di tengono in Liguria, in Sicilia, in Toscana, in Puglia, in Calabria e in quasi tutte le regioni italiane.

La simbologia

Le rose sono un simbolo importante per Santa Rita perché, quando era in fin di vita, chiese alla cugina di portarle dei fichi e una rosa dell'orto paterno. Era pieno inverno, perciò la richiesta sembrava impossibile e dettata dal delirio della malattia, ma quando la cugina arrivò sul posto, trovò una rosa e due fichi. Questo prodigio viene ricordato nei riti che si susseguono in questa giornata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto