L'attore Wentworth Miller, dopo anni in cui il gossip ha speculato sulla sua probabile omosessualità, ha deciso di fare outing proprio per protestare contro le leggi russe definite da lui inquietanti. La scelta dell'attore protagonista di Prison Break è avvenuta dopo aver ricevuto un invito dal direttore artistico del Festival artistico di San Pietroburgo per presenziare all'evento.

Pubblicità
Pubblicità

Nella sua risposta pubblica ha dichiarato: "Vorrei poter dire si a quest'invito. Tuttavia, in quanto gay, devo declinare. Sono profondamente turbato dall'attuale atteggiamento e trattamento degli uomini e delle donne gay da parte del governo russo. È una situazione assolutamente inaccettabile e non posso partecipare ad un evento organizzato da un paese in cui vengono negati il diritto di vivere e amare a persone come me. Forse, se e quando le circostanze miglioreranno, sarò libero di fare una scelta diversa".

Proprio a causa delle leggi russe anti gay ha scatenato molto stupore il bacio che le atlete russe Tatyana Firova e Kseniya Ryzhova si sono scambiate, prima sulla pista e poi durante la premiazione sul podio, per festeggiare la loro vittoria atletica. Molti media hanno visto questo gesto come una forma di protesta contro le leggi anti gay, ma le due atlete hanno tenuto a precisare che si trattava solo di un modo per festeggiare la vittoria.

Pubblicità

Le leggi russe anti gay di Putin continuano a scatenare grande clamore a livello mondiale. Anche l'Onu si è mobilizzata per chiedere al Cremlino che queste leggi vengano abrogate. L'alto commissario delle Nazioni Unite ha infatti chiesto alla Russia e a tutti gli altri paesi che hanno in vigore leggi che vietano la propaganda omossessuale di eliminarle.

Leggi tutto