In occasione dell'invito dal direttore St. Petersburg Film Festival Wentworth Miller fa coming out e si dichiara gay. L'attore, stella di Prison Break dove interpreta il fascinoso Michael Scofied, si è detto preoccupato per la polemica sorta in Russia di recente, in particolare dopo le dichiarazioni della saltatrice Isinbayeva. Ecco la risposta di Miller all'invito in Russia:

"Grazie per il vostro invito così gentile.

Pubblicità
Pubblicità

Ho avuto modo di apprezzare la bellezza della Russia in passato, come turista, una terra dalla quale provengono i miei antenati (la madre ha origini russe, ndr), per cui sarei felicissimo di accettare la vostra proposta. Tuttavia poiché sono un uomo gay, devo declinare l'invito".

La lettera di risposta di Miller diventa decisamente un atto importante e rappresenta la presa di posizione dello star system.

Pubblicità

L'attore ha infatti ricevuto i complimenti di tutti per il suo intervento che si è esteso anche al problema della violenza sulle donne. Aggiunge infatti Miller: "Sono molto turbato dal trattamento che le donne e gli uomini gay stanno subendo dal governo russo in questo periodo".

Wentworth Miller si dichiara dunque gay. Il suo outing giunge del tutto inaspettato e sta facendo il giro del web attraverso i social che si sono accesi in commenti leggeri e altri più profondi che comprendono le leggi anti gay di Putin e la sua propaganda contro le relazioni sessuali non tradizionali. Aspettiamo nuovi sviluppi su questa vicenda che sembra come poche riuscire a collegare il Gossip più leggero alle tematiche più profonde.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto