Domenica 15 settembre alle ore 21.15 andrà in onda su RaiUno il secondo episodio della serie-tv “Un caso di coscienza”, con Sebastiano Somma, Loredana Cannata e Vittoria Belvedere.

La fiction, giunta alla sua quinta stagione, ha debuttato la scorsa settimana, ottenendo una media di 3.7 milioni di spettatori, pari ad uno share che ha sfiorato il 17%.

La Serie TV che vede protagonista l’avvocato Tasca è riuscita ad avere la meglio sulla concorrenza: su Canale 5, infatti, ha debuttato la quarta stagione del baby-talent musicale “Io Canto”, condotto da Gerry Scotti, che si è fermato ad una media di 3.1 milioni di spettatori, pari ad uno share del 17.10%.

L’ultima stagione di "Un caso di coscienza" trasmessa da Raiuno nel 2010, ottenne nel totale una media di ben 5.4 milioni di spettatori, pari al 20% di share e riuscì a dare del filo da torcere al Grande Fratello, che andava allora in onda su Canale 5.

Ma cosa succederà nel secondo episodio di “Un caso di coscienza 5”, dal titolo Una promessa mantenuta? Ecco alcune anticipazioni sulla puntata.

Pubblicità
Pubblicità

Il fatale incidente che è costato la vita all’ispettrice Chiara Rosati non convince Giulia Longi. La Longhi, così, chiede che venga effettuata una seconda autopsia, la quale porta alla luce una triste verità: la sua collaboratrice è stata uccisa.

La Pm, chiede, così, all’avvocato Rocco Tasca di tutelare gli interessi legali della sorella della vittima. Nel corso dell’indagine, la sorella della vittima, verrà a conoscenza di nuovi segreti…

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto