Ci stiamo soffermando a lungo sulle vicende e sui concorrenti di Pechino Express 2, non soltanto perché laformula sembra assolutamente riuscita, l'idea di un viaggio zaino in spalla inestremo oriente è sicuramente azzeccata, ma anche perché quest'anno come l'annoscorso Pechino express è caratterizzato da concorrenti che riescono a rendereveramente godibile la visione del programma. Abbiamo già a lungo parlato, nellenostre incursioni nel mondo dei concorrenti di Pechino Express 2, di Corinne Clery e Angelo Costabile (il "toyboy"). Ora è la volta della Marchesa,uno dei concorrenti le cui vicende più intrigano e divertono il pubblico.

La Marchesa Daniela Del Secco D'Aragona non sarebbe veramentedi sangue blu. E questo i fan di Pechino Express 2 e dei suoiconcorrenti probabilmente già lo sanno. E in effetti questo lo abbiamo giàdetto anche noi e abbiamo anche visto come laMarchesa, seppur attaccata da tutti i lati soprattutto dal mondo nobiliare,fosse in realtà stata difesa da un'altra "nobildonna", Marina Ripa di Meana. Ma anche questo fingersi nobile fa partedella ricetta del successo della Marchesa che sta riscuotendo sempre piùsuccesso. Vediamo ora alcuni giudizi ealcune prodezze della Marchesa.

In primo luogo Costantinodella Gherardesca, conduttore di Pechino Express 2, per nulla piccato dellamancanza di sangue blu della Marchesa dice che è un personaggio grandioso, lapiù monarchica tra tutti quelli che non possono vantare titoli nobiliari.

Come coppiadi concorrenti, la Marchesa e il maggiordomo Gregory ne hanno combinate ditutti i colori. La Marchesa vantando il suo sangue blu è riuscita a dormire scroccandonei migliori hotel, ha cercato di farsiricevere dal re della Cambogia, ha consumato tè al bar salvo poi scappareper non pagare (ricordiamo che i concorrenti di Pechino Express 2 hannosoltanto un euro a testa al giorno per sopravvivere). Ecco soltanto alcunedelle prodezze della marchesa.

A presto con nuove news sui concorrenti e sul mondo di Pechino Express2.