Le anticipazioni Il Segreto per la puntata del 22 novembre vedono per protagonista Donna Francisca. La signora Montenegro si rifà con gli interessi dell'affronto subito nella giornata di martedì da Venacio e compagnia cantante. Il fucile puntato sulla nuca le deve aver fatto un effetto un po' strano. La vendetta non tarderà ad arrivare. Avvertita dal comandante Sanz circa le conseguenze che avrebbe provocato una sua azione punitiva nei confronti del contadino, Francisca decide di usare l'intelletto. 

Il braccia destro è sempre lui, Mauricio. Il capomastro convincerà gli altri contadini a rompere letteralmente le braccia all'ardito quanto sfortunato Venacio.

Il povero bracciante non potrà nulla contro Donna Francisca. Nel giro di poche ore l'uomo perderà tutto. Braccia, lavoro e salario. Aggiungerlo sarebbe superfluo ma è doveroso. Da tutta questa situazione la signora Montenegro ne uscirà "pulita". Senza alcuna pallottola conficcata nella schiena, il figlio Tristan vivo e vegeto, ed un conservificio nuovo. 

Arriva poi il momento del cantante Hipolito. Per la verità la carriera canora del giovane Miranar durerà pochi giorni, il tempo di un'esibizione. Il padre ha deciso per lui una vita da contadino. Anche questa nuova avventura per il vero artista di Puente Viejo si rivelerà però ardua da superare. A consolare Hipolito sarà Mariana, che allieterà il ragazzo con dei massaggi sexy. Che tra i due sbocci l'amore? La risposta è piuttosto evidente e non serve nemmeno renderla pubblica. 

Chiudiamo col capitolo Alberto.

I migliori video del giorno

Non vi nascondiamo il dispiacere per come siano andate a finire le cose. Il personaggio del dottore aveva esordito alla grande a Ponte Vecchio, salvo poi rovinarsi con le sue stesse mani. Parlarne è diventato quasi stucchevole. Nella puntata di venerdì un'altra verità sconvolgente sul dottore verrà a galla. Ricordate quel portafoto un po' sinistro che il Guerra porta con sé? Quella raffigurante la ex moglie, per intenderci. Ebbene, in realtà la moglie non morì in un incidente, come Alberto aveva detto a Pepa. La prima donna del dottore, la meretrice come lui stesso l'ha definita più volte, venne uccisa da un aborto forzato provocatole dal marito.