La puntata della fiction Le tre rose di Eva 2, inizialmente prevista per mercoledì 11 dicembre, non andrà in onda. Al suo posto Canale 5 trasmetterà la diretta di Milan-Ajax, match valido per l'ultima giornata del girone H di Champions League. L'ultimo episodio della serie slitta dunque di sette giorni e andrà in onda giorno 18, a ridosso delle vacanze di Natale. Sarà un finale scoppiettante, come la stessa Anna Safroncik ha rivelato durante un'intervista rilasciata nei giorni scorsi al settimanale Sorrisi e Canzoni. 

Desta qualche perplessità la decisione presa dall'azienda Mediaset in merito alla puntata dell'11 dicembre.

Per l'episodio andato in onda mercoledì infatti è stata scelta l'opzione Italia Uno, canale dove è stata trasmessa la partita Juventus-Copenaghen, penultimo atto della fase a gironi per i campioni d'Italia allenati da Antonio Conte. Per quale motivo dunque si è deciso per lo slittamento della fiction piuttosto che il trasferimento del match di San Siro sulla seconda rete Mediaset? 

Evidentemente il Biscione ha fatto due conti, per la verità abbastanza semplici. Sia l'episodio finale della fiction ambientata a Villalba sia la partita del Milan sono potenzialmente forieri di grandi incassi pubblicitari per l'azienda. Non si è voluto dunque disperdere questo patrimonio, preferendo mantenere i due assi nella manica in settimane diverse. Da qui la decisione di puntare mercoledì prossimo sulla Champions League, mentre il 18 sulla Serie TV campione d'ascolti.

I migliori video del giorno

Nel frattempo è già possibile conoscere la trama della penultima puntata, in onda il 4 dicembre. Pare che ad essere maledetti questa volta saranno Laura e Matteo, i quali giureranno il loro amore a Scilla, padre del ragazzo e amante in un primo momento della stessa Laura. Il loro amore non sarà accettato dalla confraternita e, come capita in questi casi, terminerà nel peggior modo possibile. Un altro colpo di scena dovrebbe riguardare l'ingresso in scena di Lisandra, madre della Sommariva. Quest'ultima parrebbe essere la terza "rosa" e non è escluso un suo rientro a Villalba.