Le anticipazioni di Le tre rose di Eva 2 della dodicesima puntata, promettono le stesse emozioni e sorprese riservate ai telespettatori di Canale 5 nella precedente puntata, quando l’incredibile scoperta degli scheletri e degli anelli aveva dato una svolta inaspettata alla trama.

Le anticipazioni di Le Tre Rose di Eva 2 del 27 Novembre, iniziano con la scoperta, da parte di Aurora e Tessa, di una misteriosa cappella. Le due sorelle rimarranno stupefatte quando si accorgeranno che, sul portone d’ingresso della cappella, è inciso proprio lo stemma misterioso che riportavano gli anelli ritrovati a Pietrarossa, insieme agli scheletri.

Ma le anticipazioni della dodicesima puntata di Le Tre Rose di Eva 2 del 27 Novembre, non finiscono ancora di stupire gli appassionati, perché, sempre nella cappella, Aurora e Tessa troveranno le tombe di un uomo e di una donna morti lo stesso giorno, ma la cosa più sorprendente, soprattutto per la bella Aurora, sarà la scoperta di una terza tomba, probabilmente di un bambino, nato e morto lo stesso giorno che, incredibilmente, coincide con la data di nascita di una sgomenta Aurora.

Nelle anticipazioni di Le Tre Rose di Eva 2, non poteva mancare il contributo di Alessandro, il quale con le sue ricerche scoprirà che Pietrarossa era appartenuta durante gli anni ottanta alla famiglia Gori, il cui stemma di famiglia corrisponde pienamente a quello trovato sul portone della cappella. Mentre Veronica subirà un certo contraccolpo, scoprendo una cosa molto preoccupante su sua madre, le due donne misteriose, Bettina e Livia, decideranno di rivedersi dopo 30 anni.

I migliori video del giorno

Cosa molto interessante dal momento che entrambe custodiscono strani segreti…

Le anticipazioni di Le Tre Rose di Eva 2 del 27 Novembre, si concludono con l’oscura figura del vecchio giudice che chiederà a Scilla e Farentino di risolvere il problema rappresentato da Aurora e dalle indagini che sta facendo su Pietrarossa. Così, pare che i due siano pronti a sbarazzarsi di lei.