Il buon successo di pubblico di "Un Matrimonio" ha già catturato molti fan della serie tv firmata Pupi Avati. E già si richiedono le prime anticipazioni sulla seconda puntata. Eccole.

Carlo lascia Valeria e vuole sposare Francesca.

Il legame tra Carlo e Francesca diventa ancora più forte dopo la perdita del marito di Medea Dagnini. Il povero Carlo ha sulle spalle il peso di un'anziana e di due sorelle, e accanto a questo deve sopportare la perdita dell'affetto materno. Così si rende veramente conto dell'importanza che Francesca ha nella sua vita e la rivaluta. Taglia il rapporto con Valeria e si fidanza con lei. Alla fine, sicuro le chiede di sposarlo!

I problemi della famiglia di Francesca, la vendita di oggetti d'arte

Ma non tutto è rose e fiori.

Francesca è entusiasta della notizia però deve vedersela con la famiglia di Carlo. Il padre di lei è socialista, il fratello Taddeo è un giornalista di grande fede comunista, e tutti desistono all'idea che Francesca possa sposare un uomo di estrazione democristiana, un buon borghese della società e per giunta scialacquatore. Il diavolo e l'acqua santa, ecco... Francesca inizia a lavorare come centralinista alla Timo. Carlo conosce Lele, un commesso in un negozio in un negozio di antiquariato, e decidono di mettersi in società nella compravendita di oggetti d'arte.

Il matrimonio di Francesca e Carlo, Taddeo aggredisce il cognato

Le cose sembrano procedere bene. Il lavoro come centralinista prosegue, il commercio d'arte si rivela soddisfacente, e forti della loro sicurezza economica i due decidono di affrontare i genitori di Francesca.

I migliori video del giorno

Il matrimonio alla fine è celebrato a Bologna, nella chiesa di s. Giuseppe, il pranzo è allestito con umiltà in un garage. Ma alla fine accade un fattaccio: il novello cognato Taddeo, ubriaco, aggredisce Carlo in uno slancio di veemenza politica. Anche la sorella di Carlo, Laura, non è d'accordo sul matrimonio: avrebbe preferito di più per il fratello.