Quella tra Raffaella Fico e Mario Balotelli è stata proprio una relazione finita male. Oltre a tribunali ed avvocati in ballo, i due non si sono risparmiati raffiche di dichiarazioni pungenti e sferzanti. Nonostante tutto, adesso Mario Balotelli sembrerebbe voler recuperare e in un'intervista alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato di voler pensare alla sua paternità verso la piccola Pia, figlia avuta da Raffaella Fico, ma mai riconosciuta come tale.



Dopo la nascita della bambina, infatti, Balotelli aveva chiesto alla Fico di verificare se la piccola fosse veramente sua figlia mediante un test del Dna. Nel frattempo, il centravanti del Milan non ha mai voluto vedere la figlia, nonostante, come ha dichiarato nell'intervista, ci abbia effettivamente pensato diverse volte, ma di non averlo voluto fare per non deludere la bambina, dal momento che non è certo di essere suo padre.

Dichiarazioni contrastanti con quelle di Raffaella Fico che, invece, ha dichiarato che Balotelli non abbia mai voluto nemmeno concordare come fare il test del Dna, nonostante lei non avesse alcun dubbio riguardo la paternità di Balotelli.



Adesso però Balotelli sembra disposto a tornare sui suoi passi e a fare il suo dovere di padre. Ha dichiarato, infatti, di voler fare il test del dna, di sentirsi pronto a fare il padre, non solo a livello economico. Dalle sue dichiarazioni è emersa la volontà di proteggere la bambina soprattutto in considerazione del fatto che sarà perennemente sotto i riflettori, data la notorietà dei genitori. Infine, una richiesta alla Fico, quella del rispetto della sua privacy, oltre che di quella della piccola Pia.