Belen Rodriguez e Stefano De Martino hanno deciso di trascorrere le vacanze di Natale al caldo, in Argentina, dalla famiglia della showgirl. Considerando che in Argentina è estate, la coppia ha scelto di lasciare Milano, il traffico, il gelo e la neve e le ultime foto pubblicate da Belen sul web li ritraggono in abbigliamento da spiaggia, con ciabatte, e su un quad con Stefano.



Fuga natalizia, questa, che ha fatto storcere il naso ad Alfonso Signorini e a molti italiani. Il motivo? Il fatto che Belen e Stefano abbiano lasciato Santiago con i nonni e siano partiti da soli. La fuga natalizia è stata vista, quindi, come un abbandono del figlioletto nato da poco. Inoltre, circolano notizie in rete sull’esigenza dei due di trascorrere un po’ di tempo da soli per rinnovare l’armonia di coppia. Intento, quest’ultimo, che ai più sfugge. Ma quel che maggiormente non si comprende è l’abbandono del piccolo Santiago ai nonni paterni, visto che – a detta di molti – i bambini nei primi mesi di vita devono stare a stretto contatto con la mamma. Fattore indispensabile, questo, per lo sviluppo della sua personalità.



Questo ha portato molti a dedurre che Belen e Stefano si siano stufati del nuovo ruolo di genitori e abbiano bisogno di svagarsi e provare emozioni lontano dal figlio. E gli italiani, amanti della famiglia tradizionale italiana che si riunisce per le festività natalizie, non potevano approvare questa fuga da genitori “originali”. A capo della critica, Alfonso Signorini che ha polemizzato sulle scelte di Belen e Stefano, immaginando il piccolo Santiago in lacrime senza la figura materna al suo fianco.