Anche Il Segreto va in vacanza, non prima però di averci regalato altri due importantissimi appuntamenti dei quali vi sveleremo a breve le anticipazioni. Sabato 21 e domenica 22 vanno infatti in onda le ultime due puntate della soap opera spagnola prima della pausa natalizia. La puntata di sabato inizierà alle 15:25 come prima dell'arrivo di Amici. Quella di domenica è invece in prima serata, alle 21:10 su Canale 5.

Il Segreto: anticipazioni sabato 21 dicembre

Sebastian va a parlare con Raimundo per avere conferma di quanto gli ha confessato Eulalio. Il nuovo arrivato asserisce che Raimundo non è il vero padre di Emilia, ma suo zio.

Intanto, Pepa è sconvolta per la morte di suo figlio e non sa più come reagire alla disperazione.

Il Segreto: anticipazioni domenica 22 dicembre

La telenovelas spagnola chiude il suo 2013 con la puntata speciale della domenica, dalla durata di quasi 3 ore. Vediamo cosa accadrà

Pepa confessa davanti a tutto il paese di essere la madre di Martin. La sua confessione causa l'interruzione del rito funebre. Francisca è sconvolta e se la prende con suo figlio Tristan. Raimundo confessa a Sebastian la verità su Emilia: non è sua sorella, ma sua cugina. Il ragazzo vorrebbe dirlo ad Emilia, ma in sua presenza rimane pietrificato.

Le anticipazioni della puntata speciale de Il Segreto però non finiscono qui. Eulalio non ha più voglia di attendere e dà un appuntamento ad Emilia per svelarle tutto.

I migliori video del giorno

Intanto, Pepa è rimasta l'unica a nutrire ancora un minimo di speranza su Martin. In gran segreto si dirige al crepaccio dei lupi per continuare ad indagare, ma Tristan la scopre e cerca di raggiungerla.

Il giovane Montenegro arriva all'ultimo istante e la salva. Pepa infatti, giunta alla Gola del Diavolo, stava per buttarsi dal dirupo. Scongiurato il tentativo di suicidio, Tristan la porta a casa, ma sua madre non vuole e, in assenza del figlio, riesce a sbarazzarsi nuovamente della donna. Infine, Sebastian convince Eulalio a tacere questo segreto ad Emilia, almeno per il momento.