Michelle Hunziker, che ha appena dato alla luce un altra bambina, è tornata in tv. Una delle più amate presentatrici italiane è stata ospite della trasmissione tedesca "Wetten dass... ?, l'edizione tedesca di "Scommettiamo che... ?. La Hunziker, a due mesi dalla nascita della figlia Sole, ha accettato di buon grado l'invito. Tuttavia la festa è stata rovinata da una polemica legata ad una scommessa, in seguito alla quale gli autori della trasmissione hanno perso parecchia credibilità agli occhi dei telespettatori.

Infatti, è andata in scena una scommessa con la quale si invitavano i cittadini di Ausburg (borgo della Baviera) ad andare in diretta tv con il volto dipinto di nero.

La scommessa è stata ritenuta razzista. Su Twitter è esplosa la polemica: sono stati tantissimi i riferimenti alla tradizione del backfacing, un'usanza dei primi del Novecento con la quale si obbligavano gli attori a dipingersi il volto di nero per interpretare caricature razziste di personaggi di colore.

Michelle Hunziker, dunque, al suo ritorno in tv, si trovata coinvolta in questa triste polemica a sfondo razzista. Bisogna comuque ricordare che, molto probabilmente, gli autori della trasmissione intendevano ricordare i personaggi di una famosissima fiaba tedesca, Jim Knopf und Lukas der Lokomotivfurther (le Avventure di Jim Bottone), una fiaba scritta da Michael Endel bel 1960. La fiaba aveva come tema principale le avventure dl macchinista nella celebre terra di Dormolandia e riscosse un grandissimo favore in Germania.

I migliori video del giorno

Ma purtroppo questa idea è stata assolutamente fraintesa.