Il peccato e la vergogna 2, in onda su Canale 5, con Manuela Arcuri e Gabriel Garko continua a riservarci colpi scena. Nella puntata andata in onda ieri sera, abbiamo scoperto che Nito Valdi non è morto ma lavorerà per i servizi segreti, gli stessi con cui collabora Luigi Malpietro che nella scorsa puntata, tradendo l'armata rossa, ha fatto uccidere Giancarlo Fontamara.

Il professor Gilsenti, avendo capito che il traditore era Malpietro, prima di venire ucciso dai servizi segreti, riesce a dare la notizia a Piera che assiste al telefono all'omicidio dell'uomo. La donna confida tutto al compagno Italo non immaginando che anche lui è un traditore pronto ad ucciderla.

Carmen intanto sembra cedere alle avances di Malpietro e i due si baciano proprio mentre Piera si trova a casa di Carmen per metterla in guardia dall'uomo.

Ma andiamo a vedere cosa succederà nelle prossime puntate.

ANTICIPAZIONI IL PECCATO E LA VERGOGNA 2, PUNTATA DEL 31 GENNAIO E DEL 4 FEBBRAIO

Nelle anticipazioni di venerdì 31 gennaio, vedremo che il sarto Cencelli vuol far fuori Carmen dai loro affari ma la donna, grazie all'aiuto di Michele, il disegnatore degli abiti, riesce a mandare all'aria i suoi piani e a conquistare un successo strepitoso che la farà diventare un'ottima imprenditrice. Nito Valdi intanto intrallazza con Truzzi dei servizi segreti.

Nella puntata del 4 febbraio 2014, martedì, Carmen riesce ad ottenere l'annullamento del matrimonio con Francesco Fontamara e poi accetta di sposare Luigi Malpietro, ignara delle malefatte dell'uomo.

I migliori video del giorno

Nel frattempo Nito Valdi torna a Roma e, ossessionato come sempre da Carmen, non fa che pensare a un modo per ricongiungersi con lei.