Anticipazioni Il Segreto 14 febbraio 2014: a sorpresa la bella levatrice Pepa Aguirre decide di mettere a tacere - a modo suo - le molte pettegole che stanno da tempo facendo commenti fuori luogo circa le sue vicende private.

Commenti che non le fanno certo piacere, come non fanno onore a chi li proferisce. Pepa (Megan Montaner) è al centro di ogni discussione a Ponte Vecchio in queste settimane.

A pagare per tutte sarà Salud, che di fatto viene percossa dalla sempre più nervosa levatrice de Il Segreto, durante un chiarimento presto degenerato in rissa, com'è inevitabile che accada quando una persona ha i nervi a fior di pelle, come in questo caso e non sa dominarsi.

Pubblicità
Pubblicità





Un attimo dopo l'aggressione Pepa si rende conto di avere esagerato, di avere oltrepassato ogni limite. Si chiude nella sua camera, con atteggiamento un po' infantile, per isolarsi dal mondo esterno e provare a riflettere su quello che le sta capitando nelle ultime settimane. Neanche Tristan riesce a farla ragionare, in quanto la ragazza sembra avere davvero perso il lume della ragione ed essere lentamente diventata un'altra persona. Le cose sono però destinate a complicarsi perché Salud è offesa a morte e va a presentare una denuncia ufficiale contro Pepa che del resto ha avuto un comportamento davvero censurabile contro di lei eccedendo nella difesa delle proprie ragioni.





C'è molta violenza in questa puntata:dobbiamo mettervi in guardia. Juan è tenuto sotto osservazione poiché ha detto di voler picchiare Soledad. Sarebbe davvero capace di farlo? Noi temiamo di sì, ben conoscendo i suoi eccessi.



Si mette male anche per Martin, messo sotto pressione e minacciato esplicitamente da Don Fermin. Un destino davvero strampalato quello del figlio di Pepa, che si trova in seminario dopo essere stato comprato da suor Calvario e neanche qui riesce a trovare un po' di pace.

Pubblicità





Leggi tutto