E' scontro aperto tra Paola Ferrari e le "Iene", scoppiato proprio una settimana fa, domenica 19 gennaio, quando è avvenuto l'incontro tra la famosa conduttrice sportiva e il "twerkatore" Stefano Corti, inviato direttamente dalla trasmissione.

L'uomo ha aspettato la Ferrari fuori dagli studi Rai e le ha fatto una sorpresa: la povera Paola ha creduto di essere di fronte ad un pericoloso aggressore e si è spaventata. Ha addirittura pensato che avrebbe rischiato di subire violenza sessuale e sarebbe svenuta: secondo le ultime indiscrezioni, infatti, la conduttrice avrebbe fatto i conti con un terribile shock

Pronta la risposta del responsabile delle "Iene", Davide Parenti, che ha pubblicato il servizio "incriminato" del twerkatore, considerato ormai da tutti la principale attrazione comica del momento.

Evidentemente la Ferrari, all'oscuro dello scherzo, ha pensato veramente di subire un'aggressione che avrebbe potuto sfociare in una violenza.

Anche Teo Mammuccari è intervenuto sulla vicenda, dicendo in studio che la conduttrice sarebbe "tutta acqua, stucco e sapone": dichiarazioni che la diretta interessata non ha gradito affatto, tanto che ha dato dei cafoni alle"Iene", considerando la faccenda "vergognosa".

In particolare, su Twitter, si è rivolta ad Ilary Blasi, dichiarando: "La maleduzione non ha fine. Le Iene insultano per far ridere. Sarebbe troppo facile rispondere alla Sig. Blasy, davvero troppo facile".

La Ferrari ha quindi fatto un chiaro riferimento agli interventi di chirurgia estetica ai quali si è sottoposta da giovane Ilary Blasi. E infatti ha pure pubblicato una sua foto su Twitter, specificando che le sue forme, a differenza di quelle della consorte di Francesco Totti, sono tutte naturali

Vedremo se la polemica si placherà.