Il presidente della repubblica francese, Francois Hollande, rende noto con un comunicato stampa che la sua storia con la giornalista Valèrie Trierweiler è giunta al termine.

Due settimane dopo la notizia scandalo di una presunta storia con l'attrice Julie Gayet diffusa dal rotocalco Closer, lo stesso Hollande ha voluto chiarire la sua situazione sentimentale una volta per tutte.

Passato il malessere avuto da Valèrie, dopo aver appreso la notizia della presunta relazione del presidente della repubblica francese, sembrava quasi che la Prèmiere Dame potesse perdonare il proprio compagno, nonostante si trovasse ancora a riposo alla Lanterne, una delle residenze presidenziali e non accanto ad Hollande nei vari impegni politici.

Forse però a dover fare chiarezza e decidere il modo migliore in cui comportarsi non era la bella giornalista ma il presidente stesso.

Durante l'abituale conferenza semestrale con i giornalisti francesi, Hollande si è mostrato sereno nel rispondere alle domande sulla notizia data dalla rivista Closer ed ha aggiunto che avrebbe fatto chiarezza a riguardo prima del viaggio a Washington dell'11 febbraio, e che la vicenda riguardava comunque la sua sfera privata ed era lì che si doveva risolvere.

Mantenendo fede alle proprie parole il presidente Hollande ha comunicato il 25 gennaio all'agenzia di stampa France Presse "la fine della sua vita in comune" con la Trierweiler. L'Eliseo resta dunque senza Première Dame.

La bella giornalista nonostante l'annuncio della separazione, partirà per un viaggio di due giorni in India a sostegno di un organizzazione non governativa, Action contre la faim: sarà dunque questo il primo viaggio che compirà da semplice cittadina.

I migliori video del giorno