Stasera torna l'appuntamento con 'Il peccato e la vergogna 2', la fiction di Canale 5 che ha per protagonisti tra gli altri Manuela Arcuri e Gabriel Garko, rispettivamente Carmen Fontamara e Nito Valdi. Quella di oggi, martedì 28 gennaio, sarà la quinta puntata sulle dieci previste per questa stagione, stagione che sta iniziando a raccogliere grande successo tra il pubblico di casa, come testimoniano i 4 milioni di telespettatori che hanno visto la puntata di martedì scorso. 

In tanti si chiedono se è prevista una sola puntata come la settimana precedente oppure Mediaset ha voluto regalare ai suoi telespettatori due episodi.

La risposta è 'affermativa'. Che cosa significa? Il Biscione ha deciso di trasmettere questa settimana che va dal 27 gennaio al 2 febbraio due puntate, con la fiction che raggiungerà dunque la messa in onda del sesto episodio. Al termine del weekend resteranno da vedere quattro puntate ed è possibile che, qualora Mediaset decida di trasmettere due episodi a settimana, la fiction ambientata nel secondo dopoguerra italiano termini tra poco più di quattordici giorni.

Segnaliamo che la sesta puntata della Serie TV italiana andrà in onda questo venerdì, ovvero il 31 gennaio. L'orario resta sempre lo stesso, con l'inizio fissato per le 21.10 al termine del tg satirico 'Striscia la notizia'. 

In attesa di scoprire che cosa accadrà nella puntata di venerdì, ricapitoliamo a quanto assisteremo nell'episodio che verrà trasmesso questa sera su Canale 5.

I telespettatori fremono per la sorte toccata a Nito Valdi. Sarà morto oppure no? L'ex boia è capitolato sotto i colpi di pistola della cubana?

La risposta è facilmente intuibile: Nito Valdi non è morto. E' lo stesso promo a svelarcelo, il quale mostra il 'fantasma' di Nito riemergere dal recente passato.

E' certo però che a morire sarà un altro protagonista della fiction, che lascia dunque definitivamente la serie.

Si tratta di Giancarlo, il quale verrà ucciso a sorpresa mentre cerca di ammazzare a sua volta Balsamo. Un incredibile colpo di scena destinato a segnare il proseguo della trama.

La morte di Giancarlo infatti è uno dei colpi ad effetto più inaspettati che la serie tv di Canale 5 ha saputo regalare ed è inevitabile che avrà ripercussioni su tante cose.

La prima ad essere sconvolta dalla morte del suo grande amore è ovviamente Carmen. La Fontamara da sempre aveva creduto nella storia d'amore con il partigiano e la sua scomparsa la segnerà profondamente.

Nonostante ciò però Carmen troverà la forza di reagire. Una reazione che la porterà a fare di tutto per salvare dal fallimento villa Fontamara, con la donna che scoprirà di essere una grande imprenditrice.

Non solo però, perché se da una parte Carmen dimostra di saperci fare negli affari di lavoro, dall'altra la donna brilla negli affari di cuore.

Una volta morto Giancarlo infatti la Fontamara si innamorerà dell'ispettore Malpietro. Una relazione di difficile lettura all'inizio della fiction ma che ora sembra non trovare ostacoli.

In realtà ci sarebbe più di un ostacolo, dal momento che Malpietro è lo stesso che ha tradito l'Armata Rossa ed è lo stesso che ha causato la morte di Giancarlo.

Sempre Malpietro è il misterioso mandante italiano per l'omicidio di Nito, piano che però, come abbiamo già visto, non andrà a buon fine.

Ma qualcuno di accorgerà della reale natura di Malpietro? In realtà sì, e risponde al nome di Piera, vedova di Giancarlo

Piera metterà in guardia Carmen dal proseguire la sua relazione con Malpietro ma la ragazza resterà inascoltata. 

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!