"Il peccato e la vergogna 2", fiction di Canale 5che sta appassionando milioni di telespettatori, è finita sotto accusa da partedel Moige, Movimento Italiano Genitori onlus, a causa di alcune scene andate inonda nelle ultime puntate in cui il piccolo Giulio, geloso del fratellinoappena nato, cerca di ucciderlo.

In un comunicato stampa pubblicato sul sito dell'associazioneElisabetta Scala, Vice Presidente e Responsabile OsservatorioMedia Moige, denuncia: "A scandalizzarci è l'aver fatto interpretare il ruolodi un sociopatico a un minore.

Tutto questo, durante un programma di primaserata, in una fascia oraria in cui i bambini di ogni età si ritrovano aguardare la Tv, inconsapevoli di ciò che li attende nello schermo. Il rischiodi emulazione è fortissimo, non è possibile far interpretare scene cosìdrammatiche proprio a un bambino".

Nel mirino del Moige ci sono le puntate de "Il peccato e la vergogna 2" andate in onda il 13 e il 14 gennaio.Giulio, dopo aver simulato l'omicidio su due bambolotti, cerca di eliminare conun ferro da stiro il fratellastro Valerio – nato in seguito agli abusi di NitoValdi (Gabriel Garko) su Carmen (Manuela Arcuri) - e viene fermato appena intempo dalla madre.

Il giorno successivo, nonostante i rimproveri, il bambino èdi nuovo preso da "istinti omicidi" e cerca di appiccare il fuoco alla culladel neonato. Anche questa volta, il piccolo si salva.

"Abbiamo denunciato al Comitato Media e Minori le puntate incriminate, ancheper dare seguito alle numerose proteste che ci sono arrivate in merito a questafiction", spiega Elisabetta Scala. Il Moige attende ora "provvedimenti adeguati"da parte di Mediaset.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Nonostante le polemiche, si attendono nuovi colpi di scena a "Il peccato e la vergogna 2": Giulio porterà a termine isuoi piani omicidi o il fratellino Valerio riuscirà a salvarsi?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto