Quest'anno la bellissima Monica Bellucci compirà i suoi primi 50 anni e, in un'intervista a Il Corriere della Sera, fa il bilancio della sua vita. "Sono single e mi piacciono le donne". Un'affermazione ambigua che però l'attrice italiana più famosa al mondo chiarisce subito: "mi piacciono le italiane", ma afferma anche di non aver mai provato attrazione per le donne, ma solo una profonda ammirazione, soprattutto per le donne italiane. Quelle italiane che, secondo l'attrice, hanno qualcosa di speciale.

Pubblicità

Speciali perché pericolose, dotate di un profondo senso di maternità mescolato ad una grande femminilità e ad un'intraprendenza tale che le ha portate ad evolversi facilmente in un contesto che di semplice ha ben poco, un contesto maschilista. Poi, l'attrice ha affermato anche si essere affascinata particolarmente dalle personalità complicate, che le consentono di confrontarsi con se stessa.



Nell'intervista l'attrice ha anche parlato delle sue relazioni sentimentali e della fine del suo rapporto con Vincent Cassel.

La splendida Monica Bellucci definisce il suo rapporto con Cassel una relazione che non aveva più motivi per andare avanti. Mancanza di ragioni dovuta essenzialmente al fatto che i due hanno intrapreso percorsi evolutivi differenti, due binari in parallelo senza punto di incontro, che, nonostante tutto, oggi sono legati da un profondo sentimento di affetto.



In merito alla relazione tra sesso e amore, l'attrice esprime un punto di vista molto diverso rispetto al passato, quando aveva affermato di credere che potesse esserci il sesso senza amore, ma non amore senza sesso.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Oggi la splendida attrice ritiene che possa esistere il sesso con chi non si ama e che può essere molto bello, mentre con la persona che si ama può anche essere meno bello. Un punto di vista di una donna che, alla soglia dei suoi 50 anni, ha vissuto intensamente relazioni sentimentali alle quali, comunque, non si è mai del tutto piegata fino a perdere la sua "amata" indipendenza.