Non si parla d'altro in queste ultime settimane: Marco Bocci, Laura Chiatti e il colpo di fulmine che li ha resi inseparabili. Una relazione che ha portato il settimanale Novella 2000 ad esprimere un commento abbastanza "aspro" nei confronti di Marco Bocci. Secondo la rivista, infatti, il suo successo e la sua fama dipenderebbero proprio dalla relazione con la cantante salentina Emma Marrone, così come era successo in passato a Stefano De Martino. "Tutto ciò che Emma tocca diventa oro. Anche se poi finisce in mani altrui", così esordisce la rivista.



Un modo come un altro per dire che Marco Bocci avrebbe sfruttato la notorietà di Emma per poi lasciarla e farsi la sua vita.

Anche Stefano De Martino avrebbe seguito lo stesso percorso. Ma siamo sicuri che sia proprio così?



In riferimento a Bocci, cos'ha fatto prima l'attore di Squadra Antimafia per meritare tutta l'attenzione mediatica che adesso ha? Prima di fidanzarsi con Emma, l'attore ha sempre recitato nei panni di protagonista in fiction e film di rilievo e che hanno riscosso un certo successo: "Romanzo Criminale", "Le mille e una notte . Aladino e Sherazade", "La bella società", "C'è chi dice no", "K2 la montagna degli italiani" e, infine, "Squadra Antimafia" che ha rappresentato, finora, il climax del successo di Bocci. Dunque, non è di certo un attore che vive di luce riflessa.



Una cosa, dunque, è certa: il successo di Marco Bocci risale a prima che Emma Marrone entrasse ad Amici. E adesso l'attore sembra vivere una relazione molto intensa e serena con l'attrice Laura Chiatti e questo, probabilmente, non è piaciuto molto ad Emma Marrone che, nonostante si stia fondamentalmente concentrando su se stessa e sulla sua carriera professionale, ha postato un messaggio ironico su Twitter, probabilmente indirizzato ai due innamorati: "Due cuori e una capanna".

I migliori video del giorno