Che l'abbia voluto o no, Amanda Knox, recentemente condannata a 28 anni e sei mesi di carcere per l'omicidio di Meredith Kercher, è ormai diventato un personaggio particolarmente affascinante e misterioso: a tal punto che la ragazza ha destato interesse persino nel settore dell'industria cinematografica che si occupa di pellicole hard.



Infatti, giunge notizia che Amanda Knox abbia ricevuto una proposta particolarmente interessante (pari a ventimila dollari) per fare un film a luci rosse: la provocante offerta è arrivata alcuni giorni fa da Michael Kulick, direttore della Monarchy Distribution, celebre casa di produzione e distribuzione di pellicole pornografiche.

L'uomo ha scritto una mail alla ragazza, invitandola ad accettare la proposta che potrebbe (secondo lui) aumentare ancora di più la sua popolarità.



Kulick ha confessato nella lettera inviata ad Amanda Knox che la redazione della casa cinematografica è stata letteralmente assalita di richieste per vedere l'ex fidanzata di Raffaele Sollecito come interprete di un film a luci rosse. Secondo il produttore, inoltre, la cifra che andrebbe a percepire rappresenterebbe un'importante opportunità per riuscire a coprire le spese legali.



In realtà, non è la prima volta che il mondo delle pellicole hard sogna di poter 'ingaggiare' Amanda Knox in questo tipo di ruoli scabrosi: già nel 2011 la Vivid Entertainment si era fatta avanti, proponendole un contratto come attrice porno. All'epoca, lei rifiutò, non prendendo in considerazione la cosa: chissà se stavolta avrà cambiato idea.
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!