Ecco le anticipazioni sulla nuova fiction, Non è mai troppo tardi. La miserie andrà in onda stasera, 24 febbraio alle 21 e 10 circa su Rai1 e domani, martedì 25 febbraio 2014.

Interpretata dall'attore Claudio Santamaria, la fiction, racconta la storia vera di Alberto Manzi, un maestro reduce da un lavoro nelle carceri minorili, un'esperienza forte e formativa - non a caso Manzi era convinto che l'Italia si ricostruisse partendo da questo: dall''educazione dei ragazzi - che fu il protagonista e l'ideatore di Non è mai troppo tardi, una trasmissione Rai che insegnò a scrivere e portò alla licenza elementare un milione e mezzo di Italiani.

Un metodo semplice e per questo rivoluzionario.

Le vicende della trasmissione si legano indissolubilmente con quelle della rete ammiraglia, con la sua etica più profonda di servizio pubblico, capace di insegnare e migliorare le condizioni iniziali degli italiani, subito dopo la seconda guerra mondiale. I fatti inerenti a Non è mai troppo tardi, infatti, si legano agli anni '60, quando nel Belpaese si preparava il boom economico che avrebbe portato l'Italia ad essere un dei Paesi più importanti dell'Europa.

Nei panni della moglie di Manzi, Ida, troveremo Nicole Gramaudo. La regia della fiction è affidata a Giacomo Campiotti, che ha anche preso parte alla sceneggiatura.

Ma ecco le anticipazioni della fiction Non è mai troppo tardi, in onda il 23 e 24 febbraio 2014:

Alberto Manzi inizia ad insegnare in una scuola da cui gli insegnanti fuggono: il carcere minorile Gabelli.

Da qui riesce a infondere fiducia, oltre che saperi ai suoi alunni.

Nel 1960 l'Italia è ancora divisa: ogni regione usa i suoi dialetti e l'unificazione sembra reale solo sulla carta.

Non è mai troppo tardi contribuirà a conoscere e apprezzare una lingua comune e affascinante: l'Italiano e Manzi intuirà le potenzialità della Televisione come strumento di condivisione.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!