Costantino Vitagliano continua a far parlare di sé, e continua a rilasciare pesanti dichiarazioni. Dopo le accuse rivolte alla sua ex fidanzata Alessandra Pierelli che, secondo dell'ex tronista, sarebbe stata con lui solo perché interessata alle telecamere nel periodo successivo alla trasmissione Uomini e donne, adesso punta il dito anche verso colei che di fatto lo ha scoperto, ovvero Maria De Filippi.


In un intervista al settimanale Chi, l'ex tronista di Uomini e Donne parla di Maria De Filippi definendola come un vero genio e ammette che deve a lei tutto il successo mediatico che ha avuto negli anni passati ma, continuando nell'intervista, accusa la conduttrice di Canale 5 di averlo usato perché in quel periodo lui era un personaggio che in televisione funzionava molto bene. Secondo Costantino, in quel periodo erano Maria De Filippi insieme a suo marito Maurizio Costanzo a decidere il palinsesto televisivo di Canale 5 e per innalzare l'ascolto delle loro trasmissioni puntavano sempre su di lui.


L'ex tronista parla anche del suo tracollo successivo a Vallettopoli, mentre viveva con la fidanzata Linda Santaguida, quando il suo sistema nervoso non ha retto più. Andava avanti con antidepressivi e ansiolitici. Solo dopo essersi rifugiato in Spagna e aver vissuto lontano da tutti e dalla luce dei riflettori è riuscito a riprendersi. Al suo ritorno in Italia si è ritrovato solo, completamente solo ma, ha aggiunto, che è meglio così in un certo senso perché oggi lui sta bene, mentre per gli altri dubita che sia così.
Segui la pagina Uomini e Donne
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!