Tra qualche giorno avrà inizio lo storico concorso canoro che ormai fa parte della storia d'Italia. Tante sono state le canzoni che ne hanno fatto la storia, a volte dei tormentoni, a volte canzoni impegnate che comunque facevano riflettere sui temi del momento. A volte, diciamo spesso, vincere il Festival non ha determinato il successo della canzone vincitrice. Clamorosi esempi sono canzoni storiche come Vita Spericolata di Vasco Rossi arrivata penultima e Il ragazzo della via Gluck di Adriano Celentano eliminata dopo la prima serata. I criteri con cui le giurie premiano le canzoni spesso non trovano riscontro nelle classifiche di vendita e di ascolto radiofoniche.

La radio è sempre stata in tutta la storia del Festival di San Remo il veicolo principale per l'ascolto delle canzoni. Anzi nel 1951, quando la rassegna ebbe inizio, la radio era l'unico modo per seguire il Festival e non tutte le famiglie la possedevano.

Andando a vedere la classifica del primo festival colpisce come le canzoni in gara fossero dieci e i cantanti invece solo quattro: Nilla Pizzi, vincitrice con Grazie dei fiori , Achille Togliani e le sorelle gemelle del Duo Fasano. Impressionante è poi la lista delle canzoni che cantate per la prima volta nei festival degli anni cinquanta e sessanta sono poi rimaste popolari e note fino ai giorni nostri , tra le altre Vola colomba e Papaveri e Papere di Nilla pizzi, Vecchio Scarpone e Casetta in Canadà di Gino Latilla.

Buongiorno tristezza di Claudio Villa , Addio... addio cantata da Villa e Modugno.

Tra le canzoni più belle in assoluto si ricordano ,Nel blu dipinto di blu di Domenico Modugno e Johnny Dorelli,24.000 baci ( Adriano Celentano e Little Tony),Non ho l'età (Gigliola Cinquetti e Patricia Carli),Zingara (Bobby Solo e Iva Zanicchi),Chi non lavora non fa l'amore (Adriano Celentano e Claudia Mori),Il cuore è uno zingaro (Nada e Nicola Di Bari),Che sarà (Ricchi e Poveri e Josè Feliciano),Per Elisa (Alice),Maledetta primavera (Loretta Goggi), Storie di tutti i giorni (Riccardo Fogli),Felicità (Al Bano e Romina),Una storia importante,Adesso tu (Ramazzotti ),Il clarinetto (Renzo Arbore),Si può dare di più (Morandi, Ruggeri, Tozzi),Perdere l'amore (Massimo Ranieri), Uomini soli (Pooh),Se stiamo insieme ( Riccardo Cocciante) Gli uomini non cambiano (Mia Martini),Come saprei (Giorgia),Vorrei incontrarti tra cent'anni (Ron),Angelo (Renga).

In attesa che inizi la manifestazione di quest'anno basterà riascoltare alcune di queste canzoni per tornare indietro con la memoria, perché a ogni canzone è sempre associato un ricordo.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!