Ogni serata del Festival di Sanremo sarà aperta da un filmato del regista di La mafia uccide solo d'estate, girato tra il backstage e la cittadina dei fiori. Pif arriva a Sanremo scatenato e manda in onda video di dieci minuti circa, ad ogni apertura delle cinque serate musicali.

Pierfrancesco Diliberto si è guadagnato questo compito grazie alla regia del suo film, La mafia uccide solo d'estate uscito nelle sale il 29 novembre. Nel film si racconta in maniera ironica, la criminalità organizzata nella Palermo degli Anni settanta ed Ottanta.

Pif ha infatti dichiarato la sua passione per il cinema.

La sua carriera in Tv è iniziata a Le Iene, e poi visto lo stile molto particolare, ha sviluppato per Mtv, un programma tutto suo, Il testimone.

Con lo sguardo curioso e surreale, che ha caratterizzato i video de Il Testimone, verrà raccontato il Festival di Sanremo. Il video della prima serata aveva per titolo " Sanremo e San Romolo".

Nel video Pif ci mostra il Lungomare Imperatrice di Sanremo, la villa di Sanremo, le sue serre, il suo Casinò e il Municipio, compreso il sindaco e gli abitanti della città. Poi il corso Matteotti di giorno e di notte, poi la scuola di Italo Calvino, la statua di Mike Bongiorno.

Stoccafisso e patate è il piatto forte di Sanremo. Poi si passa alle espressioni più diffuse della città che non riportiamo. Poi l'ingresso di Pif nel Teatro dell'Ariston, che non vede l'ora di avere il pass per tutte le aree del mondo, come sottolinea prima di fare le foto.

E gioca sull'utilizzo del pass che per lui è molto importante. Ci mostra ancora il bar dell'Ariston ed i camerini. Pif sale ai piani alti dove si sta preparando la Sala Stampa per i 1000 giornalisti accreditati.

Sanremo non è il santo protettore della città, ma piuttosto è San Romolo, protettore della città e deliziosa località appena fuori città.

Così con questa rivelazione si conclude il primo Prefestival di Pif.

Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!