Si è conclusa con la morte di Nito Valdi la settima puntata de "Il Peccato e la Vergogna 2", serie televisiva che accoglie ogni settimana milioni di telespettatori. Di fronte al tentativo di Fabrizietto di uccidere Carmen, Nito, mosso dal persistente amore per lei e per il piccolo Valerio, si para davanti ai due e assorbe le pallottole a loro destinate. Prima di morire però l'uomo era riuscito a rivelare a Carmen chi è Malpietro, verità che turba la donna e la rende dubbiosa sul loro matrimonio. Alla fine però si convince a sposare Luigi, nonostante tutto.

Nell'ottava puntata, che andrà in onda venerdì 7 febbraio, vedremo invece nuovi sviluppi in merito a Malpietro e le sue malefatte.

Carmen infatti grazie ai negativi custoditi da un fotografo (gli stessi che Piera aveva nascosto dentro bambola prima di morire), scopre la verità sul suo attuale marito. Dopo averli fatti sviluppare la realtà sarà fin troppo evidente: Malpietro è responsabile della morte di Giancarlo, e pure di sua moglie, Piera.

Carmen a questo punto temendo le reazioni del commissario di fronte alla sua scoperta, si sentirà in pericolo, e troverà maggior fondatezza ai suoi timori quando per un banale scambio di cappotto, l'amica Luisella viene uccisa al suo posto. Intanto Liliana si prepara a lasciare l'Italia per sfuggire ai Fontamara e Lara deciderà di andare con lei, rinunciando all'amore che ha per Bruno.

I figli di Carmen nel frattempo sono cresciuti e presto complicheranno le già intricate scene della fiction.

I migliori video del giorno