Questa sera, martedì 25 febbraio, andrà in onda su Raiuno la seconda ed ultima parte della mini fiction con Claudio Santamaria, Non è mai troppo tardi, a partire dalle ore 21:10 circa. Ieri sera, è stata trasmessa la prima parte della serie, che ha totalizzato ben 5.932.000 spettatori con share del 21.06%, vincendo così la consueta gara degli ascolti e battendo l'ultima puntata della fiction di Canale 5, Il Tredicesimo Apostolo 2. A seguire andiamo alla scoperta delle anticipazioni di Non è mai troppo tardi.

La mini fiction che vede, nel cast, la presenza di Claudio Santamaria, è incentrata sulla storia di uno dei personaggi più apprezzati della nostra Italia degli anni '60, Alberto Manzi, insegnante ma anche personaggio televisivo che ha realizzato una vera e propria rivoluzione nel nostro Paese, insegnando a leggere e a scrivere a milioni di italiani, in un periodo storico dove il tasso di analfabetismo era ai massimi livelli.

Le anticipazioni di Non è mai troppo tardi, relative alla seconda ed ultima parte della mini fiction di Raiuno in onda stasera, martedì 25 febbraio, riprendono dal 1960: Alberto Manzi, dopo l'intensa esperienza di insegnamento attivo nel carcere romano, ha ricevuto un importante incarico alla facoltà di Pedagogia, ma ben presto si renderà conto che la sua strada non è quella della ricerca, bensì dell'insegnamento.

Secondo le anticipazioni, dunque, il maestro Manzi lascerà l'Università per insegnare in una scuola elementare, dove i livelli di arretratezza riscontrati sono molto alti. Anche qui, esattamente come avvenuto in carcere, Manzi darà vita ad un insegnamento rivoluzionario e talvolta "disubbidiente", dove l'importante non è dare un voto ma insegnare a pensare.

Il suo metodo non sarà visto di buon occhio dalla direttrice che, pur di liberarsi di lui, gli consiglierà di partecipare ad un provino tv per la Rai, in quegli anni alla ricerca di un maestro telegenico che potesse in qualche modo abbattere il diffuso analfabetismo. Dai provini all'approdo in tv, le anticipazioni della seconda parte della fiction si concentreranno proprio sulla nascita della trasmissione Non è mai troppo tardi, che porterà un milione e mezzo di telespettatori italiani a leggere e scrivere.

Non sarà però tutto rose e fiori per Manzi, il quale sarà chiamato ad affrontare il consiglio disciplinare rischiando così di dire per sempre addio all'insegnamento.

La seconda ed ultima parte della mini fiction Non è mai troppo tardi, sarà trasmessa nella prima serata di Raiuno, ma sarà visibile in diretta streaming tramite il sito Rai.tv o la relativa app pensata per dispositivi mobili.

In alternativa, potrete rivedere la replica della prima e della seconda parte della mini fiction, sempre in streaming, collegandosi al sito Rai.tv nella sezione Rai Replay o attraverso l'app per smartphone e tablet.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!