Momenti di panico e tensione nel corso dei primi minuti della prima puntata del Festival di Sanremo 2014, attualmente in onda su Rai 1.

Due uomini, si sono arrampicati sull'impalcatura del teatro Ariston di Sanremo e hanno minacciato di buttarsi giù se non fosse stata letta. Fabio Fazio è subito intervenuto per cercare di ripristinare la situazione all'interno del Teatro. E così i due hanno lanciato la lettera che successivamente è stata letta dal conduttore in diretta Tv.

Nel frattempo gli uomini della sicurezza sono accorsi subito nei piani alti del Teatro dove si trovavano i due uomini e sono riusciti a riportarli giù.

Subito dopo l'esibizione di Luciano Ligabue che ha reso omaggio a Fabrizio De Andrà, Fazio ha letto la missiva che gli era stata data dai due uomini disperati.

Nella lettera i due lavoratori del Consorzio rifiuti di Napoli e Caserta hanno scritto che sono sedici mesi che i non ricevono lo stipendio e hanno chiesto aiuto al Governo, affinché venga fatto qualcosa al più presto. La risposta del governo è stata quella di aspettare altri sei mesi, ma loro non possono più aspettare. Come loro ci sono altri 800 lavoratori che si trovano nelle stesse condizioni economiche e stando a quanto scritto nella lettera circa 3 di loro si sono già tolti la vita in preda alla disperazione più assoluta.

La notizia ha subito fatto il giro del web ed è finita subito sui social network, dove, inizialmente, migliaia erano stati i commenti negativi nel momento in cui Fazio non aveva letto la lettera.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!