"No a Matteo Renzi". Mediaset ha posto il veto sulla presenza del Premier alla registrazione della puntata di 'Amici 13' prevista per lunedì 28 aprile, che andrà in onda su Canale 5 sabato 3 maggio. L'opposizione decisa dell'azienda televisiva sta nel timore che la presenza di Renzi sul palcoscenico del talent - show potrebbe comportare un rischio di violazione della legge sulla par condicio.

L'intervento del Presidente del Consiglio ad "Amici" non avrebbe previsto, naturalmente, alcun riferimento alla politica, e come accadde lo scorso anno, l'ex sindaco di Firenze si sarebbe rivolto ai giovani, protagonisti in studio e a casa del programma di Maria De Filippi, per un messaggio che sarebbe durato circa tre minuti, durante i quali il leader politico avrebbe avuto piena libertà per esprimere il suo pensiero.

Nonostante ciò, però, Mediaset ha preferito evitare qualsiasi rischio ed eventuale polemica, bloccando a poche ora dalla registrazione della trasmissione l'ospitata di Matteo Renzi. Del resto, in tempo di campagna elettorale per le elezioni europee del 25 maggio, anche se non figura tra i candidati, Renzi è comunque il Presidente del Consiglio e il segretario del Partito Democratico, dunque una figura di spicco della politica italiana. Per questo motivo, da Cologno Monzese hanno temuto che potesse esserci rischio di violazione della normativa sulla "par condicio" con conseguenti sanzioni comminate dall'Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni. 

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Amici Di Maria
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!