Rita Pavone indignata parte al contrattacco ed attraverso il suo ufficio stampa smentisce categoricamente le indiscrezioni circolate sul suo ingaggio come giudice nel nuovo show di Flavio Insinna. La cantante avrebbe preso 250 mila euro per partecipare alla nuova trasmissione in prima serata La Pista in onda su Rai Uno. Rita Pavone ha voluto subito rettificare la notizia lesiva della sua correttezza morale, umana, professionale riservandosi di tutelare i propri diritti in ogni competente sede. Rita Pavone, assente dalla Televisione ormai da 9 anni, non ha preteso 50 mila euro a puntata per giudicare i gruppi di ballerini che si esibiscono sulla pista.

La cantante con il marito Teddy Reno è stata recentemente invitata da Papa Bergoglio in occasione del suo 46-esimo anniversario di matrimonio ha cantato una canzone, Addormentarmi così, che in Argentina è uno degli inni del 'Boca'. Inoltre il Pontefice le ha detto di esserli riconoscente in quanto ha fatto del bene a tanta gente che la amano dai tempi di Gian Burrasca.

La cantante, che era insieme anche ai due figli, apparsa molto emozionata, è dispiaciuta di non essere stata invitata sul Palco dell'Ariston per festeggiare i 60 anni della Rai.

Rita urla con tutto il fiato in gola che non ha mai preso il maxi cachet per partecipare allo show di Flavio Insinna. La notizia immediatamente rettificata era apparsa sul settimanale Panorama suscitando un mare di polemiche.

La Rai era ritenuta colpevole di pagare Rita Pavone a peso d'oro e da qui la secca smentita dell'interessata che a mezzo ufficio stampa dichiara la sua estraneità e minaccia azioni legali.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!