Amanda Lear, come ha sempre fatto nel corso della sua lungimirante carriera, attraverso le pagine di "DiPiù" ha parlato apertamente del suo rapporto con gli uomini, ma anche di spiritualità e di un riscoperto senso di religiosità avvenuto in quest'ultimo periodo. Una sorta di intervista fra sacro e profano per la bionda attrice e conduttrice.

Innanzitutto, in materia di uomini, Amanda rivela di avere una frequentazione con un giovane di 30 anni, col quale, però, non è fidanzata: "In questo periodo frequento Anthony, un ragazzo molto più giovane di me. Ci faccio pure l'amore, ma non sono fidanzata". L'artista chiarisce infatti di non aver più voglia di vivere una storia d'amore "perché ho deciso di non appartenere a nessun uomo". In tema d'amore, ricorda con grande affetto l'ex fidanzato, Manuel Casella.

Amanda Lear non dimentica come l'attore e modello le sia stata accanto quando nel 2000, durante un incendio nella sua casa in Provenza, perse il marito. Grazie a lui e al suo amore, la bionda e provocatrice donna dello showbiz è riuscita ad uscire dalla depressione. Per questo motivo non prova alcun rancore per la fine della loro storia, anzi, riconosce che la sua eccessiva gelosia e possessività è stata la causa della loro separazione.

Ma la signora Amanda Tapp (così all'anagrafe) ha anche un animo molto profondo e dedito alla spiritualità. Svela, infatti, di essere sempre stata molto credente, ma che ultimamente il suo legame con la preghiera e la riflessione interiore si è rafforzato. Devota a Santa Rita da Cascia, l'attrice afferma di recarsi ogni anno all'Abbazia di Nizza, dedicata alla sua santa preferita e di andare anche in pellegrinaggio in Umbria, dove santa Rita prese i voti.

Non poteva mancare un riferimento agli impegni professionali. Amanda Lear, messa da parte dalla Televisione italiana, è andata a vivere in Francia. Qui la sua carriera sta proseguendo alla grande con numerosi spettacoli teatrali ed un disco dedicato a Elvis Presley. Il ritorno in Italia è avvenuto grazie a Carlo Conti, il quale l'ha chiamata non per offrirle una poltrona da opinionista, lavoro che non le piace, ma per chiederle di diventare uno dei giudici del programma "Si può fare!" insieme a Pippo Baudo e Juri Chechi, e così è avvenuto il suo ritorno in grande stile nella televisione italiana. 

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!