Le puntate della terza stagione de Il Segreto che andranno in onda in Spagna nella settimana dal 5 al 9 maggio segneranno l'inizio di una drammatica epidemia nel paese di Puente Viejo. Già qualche giorno fa vi avevamo anticipato che questa nuova malattia avrebbe causato la morte di molte persone ed infatti sarà proprio così. Scopriamo come.

Isidro e Don Pablo moriranno

I primi a perdere la vita a causa di questa sconosciuta malattia saranno Isidro e Don Pablo. Quest'ultimo lascierà il paese senza un medico e sarà Aurora a dover prendere in mano la situazione, grazie all'aiuto di tutta la sua famiglia.

La figlia di Pepa cercherà un antidoto tra i libri di Pepa e anche chiedendo l'aiuto di Tula ma la cura sembrerà ancora molto lontana dall'essere trovata.

Anche Maria e Martin si faranno in quattro aprendo le porte della propria casa a tutti i malati mentre lo stesso non si potrà dire di Donna Francisca che si opporrà a concedere l'aiuto ai compaesani. La stessa Candela, inaspettatamente, si metterà a disposizione dei propri cari concedendo ai malati tutto il cibo disponibile. E questo suo comportamento colpirà molto Fernando Mesia che, ricordiamo, si troverà ancora in casa della moglie di Tristan.

L'acqua di Puente Viejo è avvelenata

L'epidemia si allargherà sempre più causando ancora morti. Si deciderà quindi di mettere il paese in quarantena per evitare che la malattia possa espandersi.

Ma, dopo alcune analisi, apparirà chiaro che la causa di questa epidemia non sarà virale ma sarà legata all'avvelenamento del deposito dell'acqua. Un fatto che potrebbe essere stato causato da qualcuno, magari desideroso di fare del male proprio alla famiglia di Martin ed Aurora. Tutti gli indizi farebbero pensare alla terribile Jacinta che, dopo la morte del dottor Lesmes, non sarà ancora disposta a rinunciare alla propria vendetta.

 

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Il Segreto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!