Attimi di panico e di tensione a Los Angeles, durante la presentazione e la proiezione della prima di "Maleficent", film diretto da Robert Stromberg e interpretato da Angelina Jolie che rappresenta un remake del classico Disney "La Bella addormentata nel bosco". Durante la passerella, la trentottenne attrice statunitense stava firmando autografi in compagnia del celebre marito, Brad Pitt, quando uno squilibrato si è lanciato sul popolare attore con l'intento di aggredirlo e colpirlo al volto per sfregiarlo.

Da lì è scaturito un momento di paura e confusione con le forze dell'ordine che sono intervenute per bloccare il giovane aggressore. Si tratta di un ragazzo di 25 anni, di nome Vitalii Sediuks braccato e arrestato dagli agenti prima che potesse fare del male a Brad Pitt e portato via dalla passerella. Una volta superato lo spavento, il cinquantenne interprete di numerosi film di successo si è ripreso, non avendo riportato ferite gravi.

Subito dopo l'imprevisto, terminato fortunatamente senza grosse conseguenze, la celebre coppia d'oro del #Cinema internazionale ha proseguito fino al cinema "El Capitan" di Hollywood, dove è stata proiettata la prima del film "Maleficent". Forse l'aggressore voleva provare l'ebbrezza di sentirsi anche lui un po' "maleficent" come la celebre strega interpretata da Angelina Jolie nella sua ultima fatica cinematografica. #Gossip