In questo ultimo periodo la cantautrice salentina #Emma Marrone è stata presa di mira in continuazione. Prima per aver espresso una opinione scherzosa riguardo Conchita Wurst, poi per il risultato dell'EuroVision e in ultimo, per aver manifestato il suo pensiero riguardo Suor Cristina, l'evento mediatico di The Voice 2.

J-Ax, vocal coach della Suora non ha preso affatto bene le parole di Emma tanto da menzionarla prima su Twitter e successivamente anche durante i Live di The Voice 2. Caduta di stile? Lasciamo giudicare voi.

Emma è da sempre definita in molti modi dai suoi innumerevoli estimatori, ma "tigre" è l'animale che più le si addice quando calca un palcoscenico in quanto riesce a domarlo come pochi artisti in Italia.

La tigre del Salento però nonostante la forza, la grinta e l'estremo coraggio di metterci sempre la faccia, delle volte può avere dei momenti di "debolezza" sovraccarichi di troppa "carne al fuoco" e così, stanca degli insulti violenti e volgari degli haters, ha deciso di affidare il suo sfogo a Repubblica, per un'intervista a cuore aperto, per uno sfogo che non lascia spazio all'immaginazione.

Emma Marrone si è raccontata; ha detto tutto, ha parlato con tutti. Dispiaciuta per la sconfitta all'EuroVision - perché non si può vincere sempre - ed anche per la polemica montata ad arte dai giornalisti riguardo Conchita Wrust: "Non rosico perché ha vinto, l'unica foto che ho chiesto è con lei" ha spiegato l'artista.

Emma Marrone si è mostrata dispiaciuta non solo per gli attacchi alla canzone e al look, ma anche per la storia dell'inglese un po' "maccheronico" e per le critiche velenose che assomigliavano più a coltelli piantati sulla schiena che ad opinioni personali.

I migliori video del giorno

La storia legata a Suor Cristina e J-Ax pare invece averla risolta privatamente con l'ex rapper lombardo, anche se l'amaro in bocca per tutti questi eventi spiacevoli è rimasto.

Ed Emma Marrone ha voluto proprio dire tutto, anche raccontare delle offese ricevute durante l'ultimo tour, quando indossava delle tutine rosse: "Non l'ho mai detto perché le indossavo" ha raccontato su Repubblica, per poi confidare: "Mi avevano operato nuovamente all'utero, perché ho avuto un tumore, portavo una guaina".

Con quella guaina, con quella tutina rossa che tutti hanno criticato Emma Marrone, invece di piangersi addosso ha girato l'Italia per un tour di 15 date, portandosi a casa un risultato ottimo.

Al momento però, quello che le serve per ricaricarsi è un periodo di silenzio lontana da Twitter e le offese gratuite, prima di affrontare gli eventi insieme a Laura Pausini e Alessandra Amoroso: "Voglio sparire per un po', basta Twitter. Starò in silenzio per un po'". #Musica #Gossip