Continua inarrestabile la polemica riguardante il televoto della tredicesima edizione del Grande Fratello, che lunedì 26 maggio conoscerà finalmente il nome del vincitore. E' innegabile che quest'anno i dubbi sulla correttezza dei voti del pubblico da casa siano stati davvero forti, a partire proprio dall'uscita di scena della concorrente Mia, che era stata già preannunciata dalla sorella della ragazza. 

L'ultima polemica in tal senso è stata scagliata i giorni scorsi da Leonardo Tumiotto, l'ex nuotatore che si è fatto molto sentire le scorse settimane per la sua trascorsa storia d'amore con Chicca Rocco. Archiviata tuttavia la diatriba con la finalista, questa volta Tumiotto ha avuto qualcosa da aggiungere in merito ai controlli che dovrebbero essere stati eseguiti nel televoto.

Chi controlla il televoto del Grande Fratello 13?

Per prima cosa Leonardo ha preso contatti con il Codacons chiedendo se sia di sua competenza la verifica sul televoto. Si è tuttavia sentito dire che quest'anno la produzione del GF13 non ha rinnovato alcun accordo. Analoga la risposta che è stata data dall'ex nuotatore dall' Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi, ai quali non è stato dato alcun incarico di verifica sul televoto, a differenza di quanto avviene regolarmente ad Amici e in altri giochi Rai come ad esempio Affari Tuoi.

Il dubbio è quindi che non venga effettuato alcun controllo sul reality show più spiato d'Italia e a riguardo il pubblico da casa attente quanto prima maggiori dettagli dalla produzione. Sicuramente Alessia Marcuzzi ne parlerà nel corso dell'ultima diretta di lunedì 26 maggio, spiegando se il Grande Fratello abbia scelto una strada diversa per verificare il televoto.

I migliori video del giorno

Voi che ne pensate? E' tutto regolare nei voti?