Emergono indiscrezioni a dir poco clamorose sul #Grande Fratello 13. Da vari giorni, ormai, circolano varie voci che gridano allo scandalo. Tutto è iniziato quando la sorella di Mia Cellini aveva tuonato: "Il Grande Fratello è pilotato, non sprecate i voti per Mia, tanto lo sanno tutti che vincerà Modestina". La concorrente romana, infatti, è uscita e Alessia Marcuzzi ha fatto una clamorosa gaffe in diretta, dal momento che una sua amica ha fotografato il suo copione con il nome di Mia (molti hanno quindi pensato che si fosse trattato effettivamente di una eliminazione pilotata). Ma le ultime indiscrezioni sono ancora più clamorose.

Ultime news Grande Fratello 13, per il Codacons nessun controllo sui televoti

Una lettrice del sito "Isaechia", che si occupa del Grande Fratello 13, ha fatto una scoperta incredibile, riportata dallo stesso sito in questione e da "Gossipblog" Ha infatti chiamato direttamente il Codacons, ovvero l'associazione a tutela dei consumatori che da anni si è occupata dei televoti del Grande Fratello e ha chiesto spiegazioni.

La risposta alla richiesta è stata a dir poco clamorosa: il Codacons ha rivelato che quest'anno non ci sono controlli sui televoti. Ma non è finita qui.

Ultime news Grande Fratello 13, la redazione del Grande Fratello ammette: "I call center si sono sempre usati"

La lettrice del sito "Isaechia" ha voluto indagare fino in fondo e ha chiamato direttamente la redazione del Grande Fratello, chiedendo chi controllasse i voti. La risposta è stata "Nessuno". Quindi la lettrice ha chiesto se una persona è libera di affittare un call-center per il voti; e qui la risposta è stata ancora più clamorosa: "Sì, anche perchè si è sempre fatto". Queste incredibili rivelazioni dimostrerebbero che il padre di Chicca, uomo facoltoso, avrebbe comprato i voti per la figlia. Ma sarà vero? #Televisione #Gossip