Per Licia Colò, la prossima stagione televisiva comincia nei peggiori modi. Infatti è stata letteralmente scaricata dal direttore di Rai Tre Andrea Vianello che le avrebbe imposto dei cambiamenti. La conduttrice romana ormai da anni alla guida del suo programma intorno al mondo 'Alle falde del Kilimangiaro' non avrebbe accettato le novità apportate, tanto da essere liquidata.

Il direttore l'ha ringraziata con fredde parole per il lavoro svolto fino a questo momento, preferendole l'eccentrica Camila Raznovich, una conduttrice più giovane che apporterebbe alla trasmissione una ventata di freschezza. Infatti il direttore Andrea Vianello avrebbe intenzione di rinnovare la domenica pomeriggio allontanandosi molto dai contenuti storici che avevano fatto la fortuna della padrona di casa visto che da 16 anni era la primadonna senza mai montarsi la testa.

Il suo reportage del mondo sarebbe stato trasformato in Dottor Jekyll e Mister Hyde a sua insaputa, un format tv che non la rappresenta più, felice di non prendervi parte.

Le divergenze già presenti lo scorso anno si sono accentuate fino a scegliere la giovane Camila che ai microfoni di fattoquotidiano.it ha detto che sta vagliando la possibilità di tornare in tv dopo essere diventata mamma due volte. Il direttore invece preferisce tenere la bocca chiusa non rispondendo neanche alla povera esclusa scegliendo alla fine l'ex VJ Camila Raznovich affiancata da Dario Vergassola, volti storici di MTV. In queste ultime ore su Twitter le due rivali stanno postando cinguettii dove una rivendica il suo posto e l'altra gongola dai palinsesti Rai, una brutta caduta di stile per entrambe.