Adolfina è il nuovo personaggio de Il Segreto che è entrato nella nostra vita di affezionati telespettatori; intrigante come pochi altri, ci riserverà della sorprese anche nell'episodio del 17 luglio 2014 sulle frequenze di Canale 5.



Come forse saprete Adolfina è una cugina di Emilia Ulloa entrata in collegamento con lei per via epistolare. E' stato il marito di Emilia: Alfonso Castaneda a incoraggiare la loro frequentazione, al punto da consigliarle di ospitare Adolfina nella casa di famiglia, anche allo scopo di avere una persona fidata cui affidare la piccola Maria, figlia di Emilia e Severiano ma riconosciuta dal buon Alfonso come fosse figlia sua.





A forza di vivere insieme Alfonso si rende conto di essere molto attratto dalle virtù di Adolfina, donna semplicemente perfetta per governare una casa e fare quindi felice un uomo. Emilia in questa fase appare un po' ingenua in quanto, tutta presa dal suo lavoro di domestica presso la villa di Francisca Montenegro, trascura il marito fidandosi ciecamente di lui. A certi richiami e a certe tentazioni, però, Alfonso non sa proprio resistere. Ancora una volta l'autrice de Il Segreto del quale vi stiamo dando anticipazioni e cioè Aurora Guerra ci sorprende con un cambiamento repentino del punto di vista di un personaggio che tutti credevano tranquillo e felice della vita di famiglia. Alfonso invece si incendia di passione come un ragazzino.

Olmo sta corteggiando di nuovo Soledad, la quale stavolta si tira indietro.

I migliori video del giorno

Quello che Soledad Castro non sa è che l'intrigante Enriqueta ha inviato una lettera anonima a Olmo Mesia per informarlo della tresca in atto tra Soledad e Juan.

Il Segreto del 17 luglio 2014, arriva Paco

Il terribile Paco il portoghese, padre di Paquito, si è messo sulle tracce di Manuel, il finto farmacista. Paco vuole naturalmente vendicarsi per l’omicidio del figlio. Paquito è morto tra le braccia di Mariana Castaneda alias Carlota Barò in una scena memorabile del famoso sceneggiato spagnolo, quando i due si sono reciprocamente dichiarati amore e scambiati l’ultimo bacio, un gesto spontaneo che ha detto più di mille parole.