Durante Il Segreto di giovedì 10 luglio 2014, del quale vi diamo anticipazioni, vedremo Emilia scontrarsi con la durezza della vita. Al ritorno nella sua abitazione dopo la consueta giornata di lavoro alla villa tocca con mano la solidità del legame affettivo che si è creato tra la figlioletta e la novità degli ultimi tempi vale a dire Adolfina.

Maria, questo il nome della bimba di Emilia e Severiano, dà la netta sensazione di essere morbosamente legata a Adolfina e di prendere dunque le distanze da sua madre. Da semplice baby sitter, Adolfina è diventata molto di più.

Per Emilia prendere coscienza di questo sarà un duro colpo.

La situazione offre spunti di riflessione interessanti anche dal punto di vista filosofico perché porta allo sviluppo di questo quesito: la madre è colei che ti mette al mondo o colei che ti cresce e ti educa ogni giorno, dandoti l'indispensabile affetto per una formazione equilibrata? Ognuno di voi può darsi una risposta.



Davvero paradossale il destino del personaggio de Il Segreto Emilia Ulloa che sembra destinata ad accumulare problemi proprio a causa del suo attaccamento fiero al lavoro e alla voglia di darsi tanto da fare.

Emilia, oggettivamente troppo ingenua, non ha capito che mettere a quotidiano contatto Alfonso e Adolfina presenta dei pericoli perché tra i due c'è una certa "elettricità".

L'atteggiamento di Emilia, in questa non semplice situazione, è un po' infantile perché invece di fare tesoro dell'esperienza, con una sana autocritica, si scatena contro Adolfina considerando la ragazza l'unica responsabile.

I migliori video del giorno

Emilia è certa di essere spalleggiata da Alfonso ma così non è.

L'uomo, che si intende alla perfezione con Adolfina, ne prende le difese con grande sconcerto, anzi sconforto, di Emilia medesima, che stenta a riconoscere l'affezionato marito nell'uomo che ora cerca di riportarla a più miti consigli. La donna si è allevata la classica serpe in seno senza rendersene conto, senza capire che i rapporti tra singoli e gruppi sono soggetti a inevitabili mutamenti, spesso spiacevoli. Come finirà secondo voi questa sottotrama de Il Segreto?