Gregoria ha risentito in modo grave dell'aggressione proditoria subita e in questa puntata de Il Segreto del 20 luglio 2014 si rende conto di muoversi solo con grande fatica. Anche se in condizioni menomate la famosa dottoressa ritiene doveroso informare Soledad o meglio metterla sull'attenti circa le micidiali capacità manipolatorie di un sinistro personaggio come Olmo Mesia, ma anche dell'intrigante Donna Francisca.

Le parole di Gregoria sono più che fondate. Ormai abbiamo imparato a conoscere e riconoscere i due popolari personaggi de Il Segreto.

Anche a Puente Vjejo regna sovrana la classica lotta tra bene e male che è una caratteristica della vita reale e in un certo senso del destino dell'uomo.

E proprio un conflitto del genere è in corso nel cuore di Alfonso Castaneda che ha ceduto alle lusinghe della bella Adolfina, salvo pentirsi al punto da non dormire più sonni tranquilli, anche per il timore di essere scoperto dalla moglie, alla quale è comunque devotissimo.

Col personaggio di Adolfina si rivive un po' il rapporto tra Enriqueta e Juan, con la prima innamoratissima del secondo sulla base di un equivoco. A tutti noi è capitato, nel corso della vita, di innamorarsi di qualcuno senza essere ricambiato. In questi casi ci si mette alla lunga l'anima in pace, ci si rassegna alla mancanza della necessaria empatia. Enriqueta invece è un'estremista, un'irriducibile.

L'errore commesso da Juan è stato quello di non chiarire la situazione fin dall'inizio, di non mettere dei paletti, alimentando in questo modo i sogni o meglio le fantasie sentimentali della ragazza che, è bene ricordarlo, è un'ex lucciola e come tale viene considerata da Juan stesso, importante figura de Il Segreto del quale vi abbiamo dato anticipazioni.

I migliori video del giorno