Dal 9 giugno come vi abbiamo accennato la telenovela Il Segreto cambierà collocazione oraria. Non vedremo più i protagonisti di Puente Viejo alle 16.10 bensì alle 19. Il cambiamento dell'ora però non convince i numerosi fan della telenovela che a gran voce chiedono a Mediaset di non arrecare nessun cambio di palinsesto. Anche la programmazione delle repliche de il Segreto su Rete 4 subirà un cambio di orario in quanto andranno in onda a partire dalle 20.30, in modo tale da non sovrapporsi alle nuove puntate. Possiamo anticiparvi che Le tre rose di Eva 2 prenderà il posto de Il Segreto e la prima puntata della fortunata fiction andrà in onda il 9 giugno.

Ecco allora le anticipazioni della prima puntata.

Anticipazioni Le tre rose di Eva 2: prima puntata

Alessandro ed Aurora sono a Primaluce e godono del loro amore e della nascita della piccola Eva. Tutti sono felici per i due, tranne Livia che è furiosa per la scelta di un nome tanto inappropriato. La donna, che è la madre di Alessandro, odia questo nome perché apparteneva alla madre di Aurora che era anche l'amante di suo marito. A Primaluce arriva anche Elena che è appena uscita dal manicomio ed immediatamente cerca di prendere con sé e fuggire la piccola Eva ma viene prontamente fermata.

Nel frattempo due uomini sono al cimitero ma per motivi diversi. Parliamo di Ruggero Camerana che piange sulla tomba di sua figlia Viola, morta così pare per sfuggire alla cattura da parte della polizia ed Amedeo Torre che parla alla tomba di Eva.

I migliori video del giorno

Succede poi qualcosa di molto spiacevole: Alessandro torna a casa e non trova più né la sua piccola né Aurora e corre a cercarle con l'aiuto del maresciallo Mancini.

L'uomo riesce a trovare Aurora che è svenuta ma della bambina non vi è nessuna traccia. I presenti non sanno però di essere spiati da una donna bionda che altri non è che Veronica Torre. L'indomani quest'ultima si presenta a Primaluce come moglie di Amedeo Torre e comunica alla nonna di Aurora di aver comprato i terreni di Pietrarossa.

Aurora nel frattempo è ancora sconvolta per quanto accaduto la sera precedente ma ricorda che a portarle via la bambina è stata una donna e pensa che questa sia Elena. Quest'ultima però viene ritrovata in chiesa e sporca di sangue da don Lorenzo che la riporta a Primaluce. Qui la donna spiega di aver tentato il suicidio e di essere rimasta in chiesa tutta la notte ed il parroco conferma la sua versione. Ora però ci si chiede chi abbia potuto rapire Eva e Livia insinua che sia stata la stessa Aurora a sbarazzarsi della bambina.

A Primaluce torna anche Filippo Sommariva, figlio di Cesare, ed Edoardo pensa subito che l'uomo possa essere implicato nella sparizione della piccola Eva ma alla fine viene alla luce la sua innocenza. Nel frattempo viene ritrovata una piccola bara con all'interno l'orsacchiotto di Eva ed una richiesta di riscatto di 3 milioni di euro. Il direttore della banca che dovrebbe aiutare i Monforte è però in combutta con i rapitori della bambina. Aurora invece ricorda che a rapire la sua bambina è stata Viola ma Alessandro è incredulo in quanto la donna è morta sei mesi prima in un incidente di auto.