Ieri si è svolta la finale della seconda edizione di The Voice of Italy, il talent show di Raidue che quest'anno ha registrato un notevole successo grazie alla cura dell'aspetto social sia su Twitter che su Facebook.

In finale erano in 4, uno per ogni team: Giorgia Pino per il team Noemi, Tommaso Pini per il team Carrà, Suor Cristina per il team J-Ax e Giacomo Voli per il team Pelù.

Quattro voci diverse, ma tutte molto significative: i ragazzi si sono alternati sul palco di The Voice cantando prima un brano da soli, poi in duetto con il loro coach e infine hanno presentato il loro inedito.

La prima ad essere eliminata è stata Giorgia Pino, la ragazza salentina dalla voce più virile della serata, proprio come ha riferito J-Ax; poi è toccato a Tommaso e tra i due rimasti ha trionfato proprio Suor Cristina.

La suora con la sua semplicità e la sua voce che toccava l'anima ha vinto questa seconda edizione e adesso ci si chiede se continuerà sulla strada di Dio o deciderà di dedicarsi totalmente allo spettacolo e alla musica.

Ma la vera attrazione della serata è stato il tweet vendicativo di Noemi: in semifinale J-Ax aveva twittato sul social il numero di telefono della cantante che era stata letteralmente assalita da telefonate di fans.

Così Noemi, per vendicarsi, ieri ha postato una foto imbarazzante di J-Ax, donatale dalla mamma del rapper: in essa si vede un giovanissimo J-Ax travestito da donna e con delle gambe strepitose, tanto da far invidia a qualsiasi donna. La stessa Raffaella Carrà gli ha fatto i complimenti.  #Televisione