Una nuova puntata dalla trama imperdibile è quella che attende gli appassionati de Il Segreto il prossimo martedì 15 luglio. Per alcuni dei protagonisti sta infatti per arrivare il momento della verità: Juan crede di dover dire addio a Soledad ma pensa di poter restare vittima di Manuel, senza preoccuparsi troppo di Enriqueta. E fa molto male: non sarà infatti il farmacista colui che porrà fine alla sua tormentata vita. Raimundo invece comincia a sospettare che dietro l'avvelenamento delle terre possa di Pepa esserci la mano di qualcuno e non si sbaglia. Per quanto riguarda Fernando, il ragazzo mostra disprezzo verso colui che ha ucciso sua madre e giura di vendicarsi.

Quest'odio, nonché il dolore per la perdita dell'unica persona che Fernando ha davvero amato, farà sviluppare nel corso dei prossimi anni un personaggio complicato, dalla personalità anche più crudele di quella del padre Olmo.

Ma restiamo alla puntata del 15 luglio, scoprendo il dettaglio dell'episodio che andrà in onda su Canale 5 a partire dalle ore 18,50.

Il segreto: anticipazioni e trama della puntata 351 del 15 luglio 2014

Gregoria comunica ad Olmo e a Donna Francisca che le terre del Jaral sono state avvelenate. Raimundo dal canto suo cerca di indagare su quanto accaduto e sospetta che possa esserci la mano di qualche persona.

Enriqueta ha capito che Juan non vuole più saperne di lei e comincia a nutrire un forte odio nei confronti dell'intera famiglia Castaneda.

I migliori video del giorno

Per quanto riguarda invece Juan, si prepara alla resa dei conti con Manuel e dà l'addio a tutti i suoi cari. Particolarmente struggenti sono gli ultimi attimi assieme a Soledad: la coppia fa l'amore per quella che crede possa essere l'ultima volta.

Adolfina continua a tramare ai danni della cugina: quando infatti Emilia tarda nell'arrivare a casa, la nuova arrivata coglie l'occasione per parlare male di lei ad Alfonso.

Pepa incontra Fernando e scopre che si tratta del figlio di Olmo. Tra loro nasce fin da subito una certa simpatia. Il ragazzo non nasconde il proprio odio verso la persona che ha ucciso la madre e proclama vendetta.