A piangere Juan, ucciso da Enriqueta per un tragico errore, sono in molti: in particolare la madre - Rosario - è disperata e non trova pace per un dolore insopportabile. Sarà comunque lei a vestire il corpo dell'amato figlio dal carattere difficile prima della definitiva separazione. La celebre "gattamorta" de Il Segreto, parliamo naturalmente di Soledad, assumerà un atteggiamento fiero, presentandosi nelle vesti di vedova a tutti gli effetti dell'uomo che, dopo una violenta discussione, l'ha resa incapace di diventare madre (ricordate la caduta dalla rampa delle scale?).

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Un atteggiamento che a qualcuno - provate a indovinare chi - non piace. E' interessante mettere a fuoco l'opportunismo di Francisca, la quale prende la palla al balzo (Rosario non è più in grado di lavorare) per offrire a Emilia Ulloa la possibilità di prolungare il suo lavoro in villa, traendone così altri vantaggi personali.

L'ingenua e istintiva Emilia corre il rischio di cadere nell'ennesima trappola tesa da una donna estremamente abile e soprattutto superdeterminata al raggiungimento dei propri obbiettivi

Giovedì 31 luglio 2014: Soledad è cambiata

Problemi gravi in vista per Enriqueta in quanto Olmo la vuole morta. La ex lucciola si è messa davvero in un bel pasticcio. Il momento è davvero delicato a Puente Vjejo, teatro di rappresentazione de Il Segreto. Trame noir a parte dobbiamo dirvi che Soledad vuole mettere a disposizione di suo fratello Tristan il patrimonio di famiglia. Dopo la morte di Juan non ha più interesse per la materialità. Non andiamo oltre evitando di svelarvi altri particolari; precisiamo solo che tante altre vicende cattureranno l'interesse dei telespettatori, vi invitiamo dunque a non perdere neanche un fotogramma.

I migliori video del giorno

Ricordiamo a tal proposito che Il Segreto interromperà la programmazione nel mese di agosto per via della pausa estiva anche se al momento non si hanno certezze assolute sulle date. Continuate a seguirci, non appena avremo ulteriori comunicazioni vi aggiorneremo.