Il calendario Pirelli ci aveva abituato, sin dalla sua nascita nel 1964 nella filiale inglese di Pirelli, ad immortalare bellezze statuarie amate perchè rispecchiavano e non uscivano dai tradizionali canoni di bellezza. Questo calendario è diventato famoso perchè è a tiratura limitata e non ha fini commerciali ma viene regalato ai vip ed ai clienti Pirelli. L'esclusività del calendario coinvolge solo fotografi di talento che immortalano gli artisti con tanti superbi click, compresi nudi artistici tanto amati. Apparire sul calendario Pirelli è quindi un segno di distinzione anche per gli artisti accuratamente scelti come: modelle, attrici, cantanti e tante personalità note non solo femminili ma anche maschili.

Fra i tanti nomi si ricordano: Monica Bellucci, Naomi Campbell, Laetitia Casta, Adriana Lima, Sophia Loren, Penelope Cruz, Eva Herzigova, Kate moss ma come si può dimenticare il fisico statuario e perfetto dell' attore Alessandro Gassman. Sono stati fotografati anche Ewan Mc. Gregor e il grande attore John Malkovich come non ricordarlo nella magnifica interpretazione de " I Miserabili". Le location sono sempre state diverse ed esclusive come Londra, Monaco, Giamaica, Parigi, Seychelles, New York. Anche l'Italia (Napoli, Cilento e Paestum) ha contribuito regalando uno scenario ideale ai calendari per molti scatti strepitosi ed esclusivi. Ma parliamo di lei: Candice Huffine, la donna al centro delle polemiche.

E' una splendida modella americana l'abbiamo vista per la prima volta sulla copertina di Vogue Italia nel numero di giugno 2011.

I migliori video del giorno

Chi avrebbe mai pensato che, proprio lei sarebbe stata scelta per entrare a far parte della cerchia delle modelle scelte per il calendario Pirelli? Per immortalare gli scatti sexi di Candice (che vedremo nel calendario Pirelli 2015) la location scelta sono i set studio di New York, il fotografo sarà Steven Meisel, uno dei più celebri del mondo della Moda. Conosciutissimo anche per aver fotografato nel 1992 la pop-star "Madonna". Gli anni sono cambiati per la prima volta apprezziamo una modella alla portata delle donne, dal viso bellissimo e sensuale, dalla pelle di seta, alta un metro e ottanta centimetri di abbondanza con forme prorompenti e non corrispondenti alla dimenticata taglia 40. Le modelle tutte curve sono amate dal pubblico femminile perchè li ritiene più avvicinabili ai loro fisici in sovrappeso e non fanno rimpiangere le tanto discusse modelle scheletriche che si sono susseguite da anni camminando sulla passerella come fossero manichini tristi. Candice risulta avere uno sguardo magnetico e gli scatti su di lei la rendono disinvolta, spontanea, sensuale a tal punto da rendere invisibili i chili in più. Forse è solo l'inizio di una vera rivoluzione nel mondo della moda e non solo, non dimentichiamo che queste modelle costituiscono l'esempio da seguire a tutti i costi per le nuove generazioni.