Non è rabbia quella che traspare dalle parole di Daniela Zuccoli Bongiorno, vedova del grande Mike Bongiorno scomparso quasi cinque anni fa, l'8 settembre del 2009. La moglie dello storico conduttore televisivo, ha rilasciato un'intervista a La Repubblica, in cui ha espresso tutto il suo dispiacere per il modo in cui Rai e Mediaset, le due grandi aziende per le quali ha lavorato, nel corso della sua lunghissima carriera il "Re del Quiz", abbiano gettato nel dimenticatoio la memoria di Mike.

Daniela Bongiorno ci tiene, innanzitutto, a sottolineare come la gente comune sia ancora affezionata al ricordo del presentatore stroncato da un infarto all'età di 85 anni: "non immagina neanche quante lettere riceviamo". Tuttavia, in prossimità del quinto anniversario dalla scomparsa del marito, la produttrice televisiva si aspetterebbe qualche iniziativa da parte di Rai e Mediaset per rendere omaggio al grande professionista Mike Bongiorno, poiché: "in questi anni c'è stato solo silenzio". Lamenta, infatti, la Zuccoli Bongiorno, una certa indifferenza da parte del mondo della Tv verso una delle colonne portanti del piccolo schermo, la cui memoria sarebbe stata messa in archivio e dimenticata sia dalla Tv di Stato, sia dall'azienda del biscione.

"Non so se a lui farebbe piacere questa mia presa di posizione", confida la signora Daniela, la quale però, aveva questo magone e non ha resistito dall'esternarlo tramite le pagine de La Repubblica. Indubbiamente, Mike Bongiorno è stato uno dei personaggi più importanti e autorevoli della Televisione italiana: la sua presenza nel piccolo schermo ha accompagnato generazioni e generazioni di italiani, a partire dagli anni del boom economico, fino a quelli della nascita della tv commerciale, e chissà che, se quell'8 settembre di 5 anni fa non fosse andato via, non l'avremmo visto anche sulla televisione satellitare.

Gli italiani, nel giorno dei funerali, si fermarono per rendere omaggio e per salutare con partecipazione e commozione il "Re del Quiz", e ancora danno testimonianza alla famiglia di ricordarlo sempre con grande affetto. Per questo motivo, Daniela Bongiorno non si capacita del silenzio e della poca memoria da parte delle aziende televisive e anche della città di Milano, dove Mike ha sempre vissuto. C'è amarezza nella vedova Bongiorno quando afferma che né Rai, né Mediaset: "hanno fatto un gesto per ricordarlo. Per non parlare di Milano, la sua città".

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!