Presto ci sarà un gradito ritorno per i fans di "Un posto al sole". Maurizio Aiello, alla rivista "Diva e Donna" ha anticipato che tornerà nella soap vestendo i panni di Antonio Palladini. I numerosi telespettatori che seguono la telenovela partenopea in onda su Raitre, saranno sicuramente molto felici di poter rivedere uno dei personaggi storici in azione e soprattutto uno degli attori più amati. Aiello, infatti, è stato tra i primi protagonisti di "Un Posto al Sole", avendo cominciato a lavorarvi dal 1996.

L'attore di Vico Equense, nel corso dell'intervista rilasciata a "Diva e Donna" ha parlato innanzitutto del dramma personale che ha vissuto nel 2010, quando gli fu diagnosticato un tumore alla tiroide. Aiello racconta come, sottoponendosi ad un'ecografia, si scoprì per caso che avesse un nodulo di 3 centimetri alla tiroide: dopo un mese è stato operato e per fortuna il cancro è stato asportato senza conseguenze negative. Ma il 44enne attore partenopeo non nasconde che la malattia lo abbia aiutato a crescere e ad affrontare la vita in maniera diversa. Innanzitutto ha raccontato il trauma di sottoporsi ad un intervento così delicato, per un uomo che aveva sempre vissuto con la paura delle sale operatorie e dei punti fissati sulle ferite. Inoltre, spiega come la malattia: "mi ha insegnato a vivere più intensamente".

Ora, Maurizio è pronto a tornare a lavoro e a vestire i panni dello spietato Antonio Palladini in "Un Posto al Sole" a partire dall'11 luglio. Il suo personaggio, che era già negativo, tornerà e sarà coinvolto in una vicenda piuttosto spiacevole, legata allo smaltimento dei rifiuti tossici nella "Terra dei Fuochi". Prima si rivolgerà a Franco Boschi, interpretato da Peppe Zarbo, ma poi avverranno tanti colpi di scena.

Il sogno più grande di Maurizio Aiello è quello di poter avere un altro figlio, anzi, una bimba perché: "Amo le donne". La malattia gli ha insegnato a dare importanza ai valori e agli affetti più veri che esistono nella vita di un uomo, come l'amore per la famiglia, e per questo motivo, dopo aver svestito i panni del cattivo Palladini nella soap, l'attore preferisce tornare subito in quelli di marito premuroso e papà follemente innamorato della figlia Ludovica.