Terminata l'esperienza di "X Factor", Simona Ventura ha deciso di lasciare Sky per tornare alla Televisione generalista. La presentatrice bolognese è stata ufficialmente ingaggiata per condurre "Miss Italia 2014" che andrà in onda il 14 settembre, in diretta da Jesolo su La7. Si tratterà di una 75^ edizione riveduta e corretta, grazie soprattutto all'apporto della casa di produzione Magnolia. L'annuncio dell'approdo al timone del famoso concorso di bellezza, è stato dato dalla stessa "SuperSimo" attraverso la sua web Tv.

Simona Ventura ha definito "una grande medaglia e un grande onore" la possibilità di presentare Miss Italia, programma che mancava nel suo ricco curriculum. In realtà, quello dell'ex conduttrice de "L'Isola dei Famosi", non sarà un debutto assoluto sul palco della gara tra le giovani miss. Qualche anno fa, infatti, una giovane Simona, partecipò come concorrente nelle vesti di Miss Muretto. Tornando all'attualità, la popolare presentatrice annuncia che quest'anno la produzione non cercherà solo bellezza, ma anche ragazze con carattere e "smart".

L'organizzatrice di Miss Italia, Patrizia Mirigliani, qualche ora prima dell'annuncio ufficiale, aveva dichiarato all'ANSA che Simona Ventura sarebbe stata la figura perfetta per rappresentare il rinnovamento attuato all'interno della gara di bellezza. A differenza di qualche anno fa - era il 2007 - quando la stessa Mirigliani allontanò qualsiasi ipotesi di conduzione affidata alla Ventura, sostenendo che per Miss Italia il pubblico non avesse bisogno di "trasgressione e scandali". Del resto, in quel periodo, Simona veniva dal flop del programma "Colpo di genio" ed era ai ferri corti con la Rai. Oggi è cambiata anche la rete che ospita il concorso di bellezza e sono mutati pure i parametri con i quali vengono selezionate le ragazze che si contenderanno l'ambita corona da Miss.

La televisione di Urbano Cairo, si augura che la produzione Magnolia e la presenza di un personaggio importante e carismatico come Simona Ventura, possano risollevare le sorti di Miss Italia che, lo scorso anno, al suo debutto su La7 non andò per niente bene. L'edizione 2013, presentata da Massimo Ghini, Cristina Chiabotto e Cesare Bocci, fece registrare appena uno share del 5.5%, con una media di telespettatori intorno ai 900 mila. Adesso, con l'avvento della Ventura, è lo stesso Cairo a lanciare la sfida, affermando di voler puntare almeno al 10% di share. Vedremo se la forza e il talento di "SuperSimo" riusciranno ad accendere nuovamente l'affetto della gente verso Miss Italia.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!