Ecco tutte le ultime Gossip news di oggi, giovedì 24 luglio 2014, sui protagonisti del mondo dello showbiz italiano: Nicole Minetti ha perso il bambino. Le ultime news di gossip di oggi, giovedì 24 luglio, riguardano l'ex consigliera della Regione Lombardia, Nicole Minetti. Qualche settimana fa il settimanale Diva e Donna aveva dato la notizia relativa alla gravidanza della Minetti, in attesa di un figlio da Claudio D'Alessio, il figlio del cantante Gigi.

Sempre il settimanale Diva e Donna in edicola questa settimana ha dato una spiacevolissima notizia riguardo la gravidanza della Minetti: la donna ha perso il bambino.

Sempre nelle ultime ore, si è molto parlato sul web di una possibile rottura tra la Minetti e D'Alessio junior, ma a quanto pare in seguito a questa triste notizia la crisi tra i due sarebbe stata arginata.

News gossip oggi: Silvio Berlusconi e Francesca Pascale in crisi

Le ultime gossip news di oggi riguardano anche la coppia composta da Francesca Pascale e Silvio Berlusconi. Sebbene l'ex showgirl napoletana abbia smentito le voci relative ad una possibile rottura con il leader di Forza Italia, sembra che nelle ultime ore la Pascale, in seguito ad una ennesima lite con Berlusconi, abbia deciso di lasciare Palazzo Grazioli per ritornare nella sua Napoli. I due si sono lasciati? Non sarebbe la prima volta che circola questa voce, vedremo se verrà smentita.

News gossip oggi: Gianluca Grignani

Le ultime gossip news di oggi riguardano anche il cantante Gianluca Grignani, che qualche settimana fa è stato arrestato a Riccione per violenze e aggressioni al Pubblico ufficiale.

I migliori video del giorno

In un post pubblicato sulla sua pagina ufficiale Facebook, Gianluca Grignani ha raccontato la sua verità affermando che quella notte aveva finito lo Xanax che prende per l'ansia e non gli andava di girare in tutte le farmacie, così ha deciso di "rilassarsi" bevendo due birre, peccato però che gli effetti sono stati contrari, visto che poi Grignani ha perso le staffe e per "calmarlo" è stato necessario portarlo al più vicino commissariato di Polizia.